Servizi Cronaca

Occhiobello: il mistero del corpo senza testa nel Po

Non è di Isabella Noventa ne di Saman Abbas il corpo decapitato trovato lungo Il Po. Queste sono le ipotesi che per il momento gli inquirenti escludono, ma sull'omicidio non ci sono dubbi e tutto è ancora da scoprire

E’ la notizia di queste ore il ritrovamento di un corpo di donna senza testa ripiegato in posizione fetale in un borsone lungo il Po, ad Occhiobello, sul confine tra Veneto ed Emilia Romagna.

Isabella Noventa o Saman Abbas

Il ritrovamento ha fatto pensare alla salma di Isabella Noventa, donna di 55 anni uccisa nel 2016 dall’ex fidanzato Fred Sorgato con la complicità della sorella e dell’amante. Ha fatto pensare, inoltre, a Saman Abbas, la diciottenne pakistana scomparsa da Novellara il 30 aprile di un anno fa. Quest’ultima, secondo i carabinieri, è stata uccisa dai familiari.

Cadavere ritrovato ad Occhiobello

L’autopsia, invece, ha rilevato che si tratta di una giovane donna di carnagione bianca morta recentemente. Per il DNA si dovrà attendere l’esito delle analisi che sarà disponibile tra un mese. Il corpo è stato ritrovato perchè il borsone è rimasto incagliato tra i massi lungo il Po, a causa della siccità.

Questi sono gli unici elementi in mano agli investigatori per scoprire, l’identità, il movente , il luogo e l’ora dell’omicidio. Intanto la procura rodigina ha aperto un fascicolo per omicidio per il momento contro ignoti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button