Articoli di Cronaca

Mira, spacciava nel parchetto: arrestato con due etti e mezzo di marijuana

In manette uno pusher al parco di via Pertini a Mira. Spacciava in una zona frequentata anche da bambini

Ieri i Carabinieri della Tenenza Carabinieri di Mira hanno arrestato D.A. senegalese residente a Mira, classe 1999  per detenzione e spaccio di stupefacenti.

Spaccio a Mira

Lo straniero aveva più di 2 ettogrammi e mezzo di Marijuana e qualche grammo di Hashish. Si trovava all’interno di una zona verde di via Pertini, nelle vicinanze di un parco frequentato da famiglie con bambini.

Il luogo dell’intervento è prossimo al parco che al pomeriggio si riempie di persone in cerca di una salutare camminata, in fuga dalle restrizioni della pandemia.

I fatti si sono svolti a metà pomeriggio. I militari della Tenenza di Mira seguivano da giorni le mosse dell’africano. Il soggetto sembrava tenere le fila di una piccola rete di spaccio. I Carabinieri hanno agito sia con uomini in borghese che con uomini in uniforme. Una volta accertati dello spaccio in corso, hanno arrestato l’uomo, dopo aver vinto anche una certa resistenza.

L’arresto

Il senegalese, al termine delle operazioni, è stato dichiarato in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, procedendo al sequestro dello stupefacente e ponendolo in regime di arresti domiciliari, su disposizione del Magistrato.

Il controllo rientra nel piano di prevenzione del fenomeno dello spaccio di stupefacenti posto in essere dalla Compagnia Carabinieri di Mestre, su tutta la giurisdizione compresa la “Riviera del Brenta”, con l’impiego delle pattuglie esterne e di servizi specifici, e che prevede, tra gli altri, l’esecuzione di specifici servizi in prossimità di aree verdi e centri abitati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button