Articoli di Economia e società

“Mare in volo”: domenica a Jesolo l’inaugurazione della scultura

La settimana dedicata al mare e alla passione per il volo ai suoi massimi: raduno interregionale dell’Associazione Arma Aeronautica, la sfilata degli “Aviatori d’Italia” e l’inaugurazione della scultura in piazzetta Casa Bianca

Proseguono gli appuntamenti della “Settimana del mare in volo”, manifestazione organizzata dal Comune di Jesolo con l’Associazione Arma Aeronautica (AAA). Parte del merito anche all’Aeronautica Militare, che ha fornito apporti gratuiti per suggellare un rapporto di amicizia di lunga durata e che, nel corso degli anni, ha fatto di Jesolo un punto di riferimento per quest’ambito.

L’inaugurazione di “Mare in volo”

Questa sera alle ore 21.00 nella splendida cornice di piazza Aurora si terrà il congresso “L’uomo a due passi dal sole”. Secondo incontro nel contesto di “Mare in volo… nello spazio”, è stato aperto ieri sera dal dibattito “Il dominio dell’aria”.

Domenica la “Settimana del mare in volo” raggiungerà il suo apice. Alle 14.30 è infatti in programma il raduno interregionale dell’Associazione Arma Aeronautica, con la sfilata degli “Aviatori d’Italia” da piazza Trieste fino a piazzetta Casa Bianca.

Qui, a seguire, si svolgerà l’inaugurazione della scultura “Mare in volo”. L’opera è stata realizzata dal Maestro Fabio Ceolin su idea, progetto e direzione artistica dell’architetto Raffaella Vianello. La grande opera in acciaio richiama la sabbia, il mare e le Frecce Tricolori.

La scultura è composta di un basamento in acciaio rivestito in acciaio Corten, così come le onde e le scie della struttura superiore. Le frecce sono realizzate in acciaio S275 zincato, a simboleggiare uno stacco tra ciò che è terreno e ciò che è aereo. “Mare in volo” misura 8,20 metri di lunghezza, 2,70 metri di larghezza e 3 metri di altezza massima. Il peso della struttura è stato stimato in circa 3 tonnellate. Dopo la scopertura della scultura, in serata, saranno accese le luci che la illumineranno. L’evento sarà poi accompagnato da uno spettacolo di danza classica e moderna nonché dall’esibizione della fanfara dell’Aeronautica Militare.

Le parole dei responsabili della manifestazione

Ieri sera, intanto, il sindaco della città di Jesolo Valerio Zoggia e l’assessore al Commercio e Attività Produttive Alessandro Perazzolo, hanno dialogato con il vicepresidente dell’Associazione Arma Aeronautica e coordinatore de “La settimana mare in volo”, il Tenente Colonnello Marco Giusti, dei dettagli di questa importante manifestazione.

“Quando abbiamo iniziato a parlare della realizzazione dell’opera che sveleremo domenica era il 2017. Da allora, ha preso vita un percorso lungo e interessante, lungo il quale abbiamo incontrato dei problemi, su tutti il Covid che ci ha fatto perdere almeno 1 anno – dichiara il sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia –. Sarà bellissimo farci raccontare dall’artista che con le sue mani l’ha plasmata, il Maestro Fabio Ceolin, il percorso di nascita di questa creazione imponente. È un dono di grande importanza per la città, perché un’opera di questo tenore avrà sicuramente delle ricadute anche dal punto di vista turistico. È un sogno che aspettavamo si realizzasse da tanto tempo. Molto del merito lo dobbiamo però anche ai tanti volontari delle associazioni che sono sempre disponibili quando c’è bisogno del loro contributo”.

“Quest’opera bellissima unisce due domini, quello dell’aria e quello del mare – commenta Alessandro Perazzolo, assessore al Commercio e all’Associazionismo della Città di Jesolo -. Sono emozionato perché, come ricordava il sindaco, questo lavoro e questo momento di festa lo avevamo pensato molto tempo fa. Lo abbiamo atteso con impazienza, e abbiamo anche dovuto rinviarlo a causa della pandemia. Finalmente però è arrivato. Domenica sarà una giornata di gioia, con la sfilata degli Aviatori d’Italia e la coreografia. Un momento che di certo sarà gradito a tutti gli ospiti della nostra città, invogliandoli a tornare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button