Articoli di Cultura e Spettacolo

“A Venezia di scena il Natale”: venti chilometri di luci illuminano il territorio

L’accensione di circa 20 km di luminarie in tutto il territorio comunale dà il via ieri lunedì 21 novembre, giorno della Festa della Madonna della Salute, al calendario di eventi promosso dal Comune di Venezia e Vela spa in occasione delle feste natalizie che per questa edizione 2022 è stato intitolato “A Venezia di scena il Natale”

L’accensione di circa 20 km di luminarie in tutto il territorio comunale dà il via ieri lunedì 21 novembre, giorno della Festa della Madonna della Salute, al calendario di eventi promosso dal Comune di Venezia e Vela spa in occasione delle feste natalizie che per questa edizione 2022 il titolo sarà “A Venezia di scena il Natale”.

Luminarie a Venezia

Calli e campi, strade e piazze dell’intero territorio comunale a partire dalle 17 si sono illuminate a festa con circa cinquanta chilometri di cavi a cui collegate migliaia di luci e sculture luminose. Grande attenzione è stata data, quest’anno, al rispetto dell’ambiente, limitando l’impatto e i consumi attraverso un preciso piano di date di accensione e di spegnimento a fasce orarie e con l’utilizzo totale di lampade con tecnologie led a basso consumo. Le luminarie resteranno accese fino al 9 gennaio. Torneranno, poi, ad illuminare il Carnevale da sabato 4 febbraio.

Le parole di Michele Zuin

“Grazie ad una attenta gestione delle accensioni, sia in termini di orario, con spegnimenti dei principali impianti nelle ore notturne, che di giornate dopo il week-end dell’Epifania e prima del Carnevale, il costo complessivo dell’energia elettrica sarà pari a quello dello scorso anno evitando così rincari dovuti all’aumento dei costi dell’energia – spiega l’assessore comunale al Bilancio Michele Zuin -. Venezia dimostra così la sua sempre alta attenzione alla sostenibilità senza, per questo, rinunciare ad offrire ai cittadini e ai visitatori all’atmosfera magica del Natale che quest’anno coinvolgerà l’intero territorio comunale”.

Da Piazza San Marco a Viale Garibaldi

A riempirsi di luce da oggi sono state le luminarie di Piazza San Marco e l’area marciana, oltre alle diverse direttrici nei sestieri di Santa Croce, Cannaregio, San Polo, Dorsoduro, San Marco e Castello. Cuore del Natale a Mestre sarà Piazza Ferretto che, con le aree centrali adiacenti, così come tutte “le Città di Venezia”, dalla terraferma alle isole, incanteranno con luci e addobbi scintillanti per regalare sensazioni di stupore e meraviglia ai bambini.

Vere e proprie sculture di luce si possono già ammirare lungo le principali vie dello shopping a Mestre: dalle più centrali come viale Garibaldi, Corso del Popolo, via Piave, via Carducci, via Miranese, via Circonvallazione, piazzale Leonardo da Vinci, viale San Marco, via Torre Belfredo, a quelle più esterne, fino a raggiungere anche i centri di Campalto, Chirignago, Favaro, Gazzera, Marghera, Tessera, Trivignano e Zelarino.Il flusso di luci illuminerà anche le isole della Laguna, dal Lido a Pellestrina, da Murano a Burano fino a Sant’Erasmo e Vignole.

Leggi anche: Il Natale 2022 porta la sua magia a Mestre: programma eventi

Un Commento

  1. Come da consuetudine, a Mestre in via Giardino le luminarie non si accendono. Perché sempre e solo qui? Eppure anche noi commercianti ed abitanti della via paghiamo le tasse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button