Articoli di Economia e società

Jesolo, stagione estiva: buon luglio, agosto già con numeri soddisfacenti

L'Associazione Jesolana Albergatori fa il punto sulle presenze: “Luglio è stato un buon mese, all’altezza degli anni ante Covid19"

I dati lo stanno confermando: è già una stagione migliore rispetto alla scorsa estate. E’ quanto emerge dal sistema di rilevazione H-Benchmark, che permette all’Associazione degli Albergatori di Jesolo di avere una analisi molto dettagliata ed approfondita (oltre che in tempo reale) dell’andamento occupazionale, economico e finanziario del comparto alberghiero.

Danti consuntivi mese di luglio

Nel mese di luglio si è registrata una occupazione media alberghiera di Jesolo dell’81%, con punte da tutto esaurito nei fine settimana. Per quanto riguarda la nazionalità, il 46,9% di turisti arriva dal nostro Paese, quindi il 21% dall’Austria, l’11,8% dalla Germania e l’8,1% dalla Svizzera.

Previsioni mese di agosto

Molto buoni anche i numeri che riguardano tutto il mese di agosto. La media di occupazione alberghiera è, infatti, del 76,8%. Le nazionalità: 40,8% Italia, 16,1% Germania, 14,6% Austria, 3,3% Svizzera.

Commento del presidente Aja, Alberto Maschio

“Luglio è stato un buon mese, all’altezza degli anni ante Covid19. Interessante anche la distribuzione dell’occupazione, con il buon ritorno dei mercati stranieri. Su agosto abbiamo delle indicazioni altrettanto interessanti; considerato il fatto che siamo all’inizio del mese, quel quasi 77% è da considerare come una indicazione molto importante. E, sulla provenienza, le percentuali di Austria e Germania fanno ben sperare.

Sulla questione Green Pass: al momento c’è più confusione che problematiche. Non si stanno registrando cancellazioni, se non quelli regolari, che rientrano nella norma, quindi non legate al Green Pass.

L’incertezza e la richiesta costante di informazioni, che arrivano alla nostra associazione, sono, però, continue. In questi giorni i telefoni dell’associazione hanno suonato a ritmo incessante perché i soci cercano, ovviamente, quelle certezze che, ad oggi, non possiamo ancora dare, ma anche rassicurazioni ed indicazioni utili che gli uffici non hanno, naturalmente, fatto mancare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button