Servizi Cronaca

Coronavirus: l’aggiornamento del 20 marzo è ancora allarmante

Non si ferma l'epidemia: 131 morti nel Veneto è il dato dell'ultimo bollettino. Due nel veneziano. Ci sono ancora molte persone a Venezia che non stanno a casa pur non avendo motivi pressanti per uscire.

Coronavirus: ultimi aggiornamenti. Ci sono 15 vittime in più nella giornata di ieri a cui si aggiunge un altro decesso a Verona oggi, in totale sono 131 i morti per Cornavirus nel Veneto dall’inizio del Contagio. I numeri sono in continua crescita, anche perché aumentano i contagiati, quasi 300 in più rispetto a ieri e ora i positivi al Coronavirus sono oltre i 4000. Tra le vittime di ieri una a Venezia e una a Mestre. Secondo il virologo Crisanti: «Per vedere gli effetti delle misure servono ancora 12 giorni». Coronavirus nel Veneto Orientale: 141 contagi. Deceduto un 87enne

Coronavirus

Intanto la pressione negli ospedali aumenta. Sono 236 i pazienti che si trovano in terapia intensiva nella regione e i dimessi appena 233 La Regione conta complessivamente 12.432 persone in isolamento domiciliare. Questi i numeri.

Il coprifuoco

Le immagini che, invece, vengono postate sui social mostrano ancora andirivieni che non si giustificano con il coprifuoco imposto dal governo soprattutto a Venezia, in via Garibaldi o al lido. Una in particolare ha destato un certo scalpore. Tanto che alcuni hanno ipotizzato che questa foto fosse falsa, ma i residenti hanno confermato tutto, spiegando che è stata scattata nel punto in cui c’è la coop e due farmacie. Ma da oggi ci saranno controlli serrati sia a Venezia che al Lido che a Pellestrina anche perché è entrata in vigore l’ordinanza che prevede ulteriori restrizioni. Coronavirus: denunce a Venezia. Due a spasso con l’hashish

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close