Articoli di Salute e benessere

Carenza di sangue: personale dell’Ulss4 in prima linea

Una giornata dedicata alle donazioni dei dipendenti Ulss4. Si inizia con il dipartimento di area critica, poi l'iniziativa verrà ampliata progressivamente agli altri ambiti aziendali

Nel 2021 la richiesta di sangue è stata di 1000 sacche in più rispetto a quanto utilizzato nel 2019 (anno pre pandemia) con il picco massimo registrato nel periodo estivo per effetto degli ingenti flussi turistici sul litorale.

Carenza di sangue

“E’ una richiesta continua e questo è il momento più critico perché da un lato le donazioni si riducono, dall’altro vi è una maggiore richiesta di sangue e di emoderivati per la presenza di milioni di turisti sulle nostre spiagge – spiega il direttore del dipartimento Area Critica dell’Ulss 4, il dottor Fabio Toffoletto – . Ecco spiegato il motivo per il quale, in accordo con la direzione generale e la collega del servizio trasfusionale, è nata l’idea di sensibilizzare e coinvolgere il personale dell’Azienda sanitaria dedicandogli una giornata specifica per donare il sangue”.

L’iniziativa

Si tratta di una iniziativa che nel tempo può contare su una platea di oltre 2500 dipendenti pur tenendo conto che include già vari donatori. La giornata dedicata ai donatori dell’Ulss, su base volontaria, si svolgerà sabato 20 agosto nel centro trasfusionale di San Donà di Piave, iniziando dal personale del dipartimento di Area Critica pediatrica e adulta e proseguirà poi coinvolgendo progressivamente il personale impiegato negli altri dipartimenti aziendali. “Ringrazio sin d’ora chi vorrà o potrà essere presente per questo gesto – conclude il dottor Toffoletto – che può fare la differenza tra la vita e morte di molti  pazienti”.

Come diventare donatore

Si ricorda che le donazioni di sangue sono sempre attive per la popolazione. Chi intende diventare  donatore o ha semplicemente bisogno di avere informazioni sui requisiti e modalità per donare il sangue, può rivolgersi alla sezione Avis del proprio comune oppure scrivere una mail a: medicina.trasfusionale@aulss4.veneto.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button