Articoli Sportivi

Canoa Club San Donà conquista 8 titoli al Campionato regionale

Nella gara svoltasi domenica a Musile di Piave, tante medaglie agli atleti bianco celesti. Elogi per la buona organizzazione

Un successo su tutti i fronti, dai risultati in gara all’organizzazione, quello riscosso domenica scorsa dal Canoa Club San Donà nel campionato regionale di maratona svoltosi davanti alla nuova golena a Musile di Piave.

8 titoli regionali per il Club binano celeste

In primis il medagliere. Sono infatti ben 8 i titoli regionali conquistati dagli atleti del Club bianco celeste, questi i nominativi dei nuovi campioni veneti di canoa – maratona: Luca Bonanno e Nicolò Volo nel K2 Senior 20km; Veronica Bordignon e Linda Lazzarini nel K2 Senior 20km; Pietro Nascimben nel K1 Senior 20km; Gianmaria Zanchetta C1 Junior sui 16km; Viola Bonanno e Margherita Scroccaro nel K2 Ragazzi 12km; Mirko Callegher nel K1 Ragazzi 12km; Gabriele Bortolotto e Fabio Burato nel K2 Master G sui 12km. Nel K1 Junior 16km tutto il podio bianco celeste con l’oro a Tommaso Mucelli, l’argento a Riccardo Fiorin e il bronzo a Tazio Perissinotto.

Le vittorie del Club giovanile di San Dona’

Riguardo le categorie giovanili (gare non valevoli per il titolo regionale) gli atleti del club sandoantese hanno dimostrato ancora una volta l’ottimo livello agonistico: oro nel K4 Allievi B maschile sui 2000m con Giovanni Bortolotto, Alessandro Fedato, Matteo Taschin e Filippo Buratto; Francesco Finotto ha conquistato il terzo posto nel K1 Cadetti A maschile sui 2000m; Raul Profir l’argento nel K1 Cadetti B 2000m; Riccardo Rampon il bronzo nel K1 Cadetti B 2000m; Gioia Bortolotto l’argento nel K1 Cadette A 2000m; Angelica Marcolongo l’argento nel K1 Allieve A 200m; Matteo Bozzato l’argento nel K1 Allievi A 200m.

La gara del Canoa Club San Donà

La gara organizzata dal Canoa Club San Donà, con in prima linea Germano Schurzel come responsabile della manifestazione e Mauro Bordignon come responsabile del soccorso in acqua, ha visto la partecipazione di circa 140 atleti appartenenti ad 8 società venete e friulane.

Il buon svolgimento della manifestazione, grazie all’apporto del Comune di Musile di Piave, del Consorzio Bim Basso Piave nonché degli sponsor Rampon Auto e Diab S.p.a., si è realizzato anche grazie all’aiuto di tanti volontari, tra i quali personale della polizia locale, personale antincendio della ditta Netis, del Canoa Club San Donà sia nel presidio a terra (in particolare con Diego Zanutto – responsabile Covid) e sia nell’assistenza in acqua.

“Un’organizzazione in grado di ospitare anche un campionato italiano di maratona”, sottolinea il vicepresidente Schurzel. “Per il 2022 stiamo già pensando ad una grande manifestazione con gare competitive e non competitive, le quali possano coinvolgere i pontili realizzati dal Consorzio Bim Basso Piave, con partenza e arrivo tra San Donà e Musile, e punti di ristoro all’altezza dei pontili di Eraclea, Fossalta e Noventa di Piave.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button