Servizi Cultura e spettacolo

“Avvento in Musica 2022” aspettando il Natale

A Venezia tornano i concerti di Avvento nella chiesa di Trovaso che custodisce un prezioso organo Callido. Sono 4 appuntamenti, uno per ogni domenica di Avvento, tutti ad ingresso libero

Almeno due volte l’anno Venezia raduna i migliori organisti in attività e una di queste opportunità è “Avvento in Musica”, una rassegna curata da Nicolò Sari e promossa dall’Associazione “Alessandro Marcello” in collaborazione con la Fondazione Archivio Vittorio Cini e Asolo Musica.

Gli appuntamenti di “Avvento in Musica 2022”

In tutto quattro concerti, uno per ogni domenica di Avvento nella Chiesa di San Trovaso, che custodisce un magnifico organo risalente al 1765, il terzo strumento che Gaetano Callido realizzò a Venezia dopo quelli di San Polo e San Zulian. Il primo appuntamento è stato domenica 27 novembre ha avuto come protagonista l’ensemble vocale “Cairos Vox” diretto da Alberto Pelosin con Marco Favotto all’organo. Un omaggio alla figura del compositore Perosi, per i 150 anni dalla nascita, con un interessante programma intitolato “Musica per la liturgia da Pio X ai giorni nostri.”

A seguire, domenica 4 dicembre, un insolito abbinamento organo e percussioni, con l’organista Gabriele Giacomelli e il percussionista Riccardo Tosin. Suoneranno musiche di Antonio Vivaldi, Luigi Beccarini e Ludwig Van Beethoven.

Domenica 11 dicembre si esibirà l’organista Mario Ciferri, con brani, tra gli altri, di Hendel e Bach. Infine, l’ultimo concerto, il 18 dicembre, sarà per voce e rogano. Il soprano Angelova e l’organista Roberto Bonetto eseguiranno musiche di Hendel, Vivaldi e Mozart.

I concerti di “Avvento in Musica 2022” iniziano tutti alle ore 16:00, l’ingresso è gratuito.

Leggi anche: Il Calendario dell’Avvento svelerà il volto solidale di Noale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock