Articoli di Cultura e Spettacolo

Festa del Redentore 2021: attiva la prenotazione per barche e rive

Da ieri sono attive le prenotazioni per assistere allo spettacolo pirotecnico del Redentore per barche e rive. La priorità ai residenti veneziani

Mancano pochi giorni ad uno degli appuntamenti più attesi da residenti ed ospiti della città: il tradizionale spettacolo pirotecnico della Festa del Redentore 2021. I fuochi d’artificio illumineranno il bacino di San Marco la notte di sabato 17 luglio.

Prenotazioni

Da ieri martedì 13 luglio, è disponibile a questo link la pagina dedicata alle prenotazioni per i residenti nel Comune di Venezia, che conterrà tutte le informazioni ed una sezione FAQ dedicata.

Dalle ore 12 di giovedì 15 luglio, apre anche per i non residenti nel Comune di Venezia il sistema di prenotazione per assistere allo spettacolo pirotecnico in occasione della Festa del Redentore 2021

Le direttive per chi assisterà al Redentore dalle barche

L’invito principale è di seguire lo spettacolo dall’acqua, nella modalità più tradizionale. Sarà necessaria la preventiva prenotazione del natante, la conservazione della lista dei passeggeri per i 14 giorni successivi (per il contact tracing), il mantenimento del distanziamento sociale a bordo e la capienza del natante limitata all’80% in caso di non conviventi.

Le aree di ormeggio saranno suddivise per tipologia di imbarcazione. Non sarà consentito l’ormeggio “a lai” tra le imbarcazioni se non con adeguati sistemi atti a garantire il distanziamento sociale.

Prenotazione obbligatoria per gli spettatori da terra

Per chi desiderasse invece seguirlo a terra, dalle rive più vicine al Bacino (Zattere, Piazzetta San Marco, Riva degli Schiavoni, Giudecca), l’accesso sarà con prenotazione obbligatoria ed esibizione del “green pass”. Per facilitare gli ospiti, il comune ha istituito dei punti tamponi temporanei in Giudecca e a San Marco.

Inoltre si utilizzeranno anche un vaporetto ormeggiato in Canal Grande in zona Rialto. L’apertura del punto tamponi verrà prolungata presso la stazione ferroviaria di Santa Lucia, in collaborazione con Aulss3 Serenissima, Croce Rossa, Croce Verde e AVM/ACTV. GUARDA ANCHE: Redentore 2021: orari di apertura del ponte votivo

Priorità ai residenti per la Festa del Redentore 2021

I residenti del Comune di Venezia avranno la priorità nelle giornate del 13 e del 14 luglio sulla prenotazione per la visione dei fuochi a terra. In particolare, nelle rive della Giudecca fino a mercoledì potranno registrarsi solo i residenti nell’isola e a Sacca Fisola.

Chi è residente, ospite in albergo o chi ha prenotato in un pubblico esercizio nelle aree ad accesso limitato, potrà transitare nella zona. Per questo, c’è bisogno dell’esibizione del documento d’identità per i residenti, o della prenotazione.

Lo sforzo delle istituzioni

Continua nel frattempo il lavoro della macchina organizzativa. Infatti ha già garantito nell’ultimo periodo la buona riuscita di Salone Nautico, Biennale di Architettura e il G20. La riunione del CPOSP (Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica), ha definito e perfezionato le linee guida per l’edizione 2021 del Redentore. Il prefetto Vittorio Zappalorto ha avuto particolare riguardo alle procedure anti Covid-19.

Come sottolineato nel corso della riunione, questo sforzo straordinario di tutte le istituzioni consentirà di effettuare una manifestazione in sicurezza. Si richiede a tutti la necessaria collaborazione ed in particolare il rispetto delle ordinanze da parte di ogni singolo partecipante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button