Home Notizie Articoli di Economia e società Mestre: troppi incidenti ed avarie, il tram è sorvegliato speciale

Mestre: troppi incidenti ed avarie, il tram è sorvegliato speciale

562
tram

Cosa accomuna padova e venezia nel trasporto pubblico? In particolar modo i tram. Costruiti entrambi dalla francese Lohr poi passata alla Alstom ora cominciano ad avvertire i primi acciacchi dovuti all’usura. Ed è proprio a Padova, dove le vetture sono entrate in servizio per prime, che si prospetta il problema dei ricambi. E Venezia segue a ruota.
Un problema in più per l’assessore comunale alla mobilità Renato Boraso che deve confrontarsi con i numeri. Dal 16 settembre al 31 dicembre 2015 il serpente rosso veneziano ha subito 43 soste per guasti o problemi tecnici e altre 91 fermate per cause esterne, ovvero per altri automezzi incidentati o in panne sopra la monorotaia.
Un problema questo, meno avvertito a padova perchè il tram gode di molte corsie riservate. Non è cosi per Mestre dove tram e auto devono convivere spesso anche su strade strette e la realizzazione di corsie ad hoc creerebbe ulteriori problemi alla circolazione.
Certo una soluzione dovrà essere presa dai tecnici perchè aumentano giornalmente i casi di cittadini che protestano per i danni subiti per colpa del tram. E sono 36 mila i passeggeri al giorno che vi salgono.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here