Servizi Cronaca

Zaia termina le dirette del periodo di pandemia: “Tocco ferro!”

La serie di 283 dirette di Zaia, che hanno fatto compagnia ai veneti rinchiusi dalla pandemia fornendo loro informazioni veritiere, è finita

Luca Zaia oggi ha chiuso la lunga serie di dirette. Sono state ben 283 e hanno fatto compagnia ai veneti rinchiusi dalla pandemia per oltre un anno.

Zaia e le informazioni fornite nelle dirette

Il Governatore del Veneto ha precisato spesso che l’obiettivo era quello di fornire notizie confermate per non dare spazio ad informazioni poco attendibili e magari allarmanti. Il momento clou delle dirette è il bollettino: anche oggi, altre 2 persone sono state uccise dal Covid-19.

Zaia: “I decessi sono 11611 + 2. Siamo ancora l’ottava Regione in Italia per mortalità e quella con meno mortalità tra le più colpite.”

Raccomandazioni per l’estate

I sanitari non abbasseranno la guardia ed è stato annunciato un piano tamponi aggressivo.

“Quando abbiamo gente vicino, mettiamo la mascherina! È già una bella conquista perché da lunedì non sarà necessario indossarla negli spazi all’aperto. Però è necessaria ancora un po’ di attenzione. Noi non abbassiamo la guardia e proprio ieri abbiamo approvato un piano di tamponi feroce. Sono 30mila tamponi al giorno, da farsi a prescindere, con tanto di target per ogni Ulss. Ci sarà anche un premio per chi ne farà di più. Alle Ulss chiediamo di andare in spiaggia, nelle sagre, nelle aziende ecc.”

I ringraziamenti di Luca Zaia

Luca Zaia ha ringraziato i giornalisti, Telechiara, Telearena, Televenezia e la satira di Maurizio Crozza. Ha definito quest’ultima rispettosa ed utile per far emergere a livello nazionale il Veneto, che prima della pandemia non occupava un ruolo di primo piano nel Paese.

Il Governatore del Veneto, inoltre, ha colto l’occasione per ribadire che nei suoi progetti futuri non c’è Roma, ma ancora il Veneto. Dice:” Penso che la mia sia una storia di coerenza. Questa Regione ha bisogno di spiccare il volo perché ha grandi opportunità. Mi sono preso un impegno e farò quello.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button