Servizi Sport

VeniceMarathon 2022: le novità della 36° edizione

Quindicimila atleti al via nelle tre distanze e 80 nazioni rappresentate. Domenica 23 ottobre torna la Venicemarathon che sarà trasmessa in diretta televisiva su Raisport. Alla manifestazione è legato un progetto solidale di raccolta fondi che nel 2022 ha già permesso di raccogliere 60 mila euro. Tre i percorsi previsti; la maratona classica di 42 chilometri da Villa Pisani la 21 da Mestre, la novità di quest'anno e la 10 da San Giuliano. Oggi all'M9, museo del 900 di Mestre, la presentazione di questa 36° edizione

Quindicimila atleti al via nelle tre distanze e 80 nazioni rappresentate, con la novità della partenza della 21 km dal centro di Mestre. Domenica 23 ottobre torna la Venicemarathon 2022, appuntamento inserito nel calendario internazionale di World Athletics, riconosciuto dalla Fidal (Federazione italiana di atletica leggera) come maratona “Gold Label”. Oggi all’M9, alla presentazione della manifestazione, che sarà trasmessa in diretta televisiva su Raisport, è intervenuto per l’Amministrazione comunale il vicesindaco e assessore allo Sport Andrea Tomaello.

Le rappresentanze presenti

Ad introdurre la conferenza Piero Rosa Salva, presidente di Venicemarathon. Presenti anche i rappresentanti istituzionali dei Comuni della Riviera del Brenta attraversati dal percorso e gli esponenti delle associazioni, 21 in totale, che collaborano alla realizzazione del Venicemarathon Charity Program. Si tratta del progetto solidale di raccolta fondi collegato alla manifestazione, che per il 2022 ha già permesso, attraverso il fundraising, di arrivare a 60mila euro da destinare a vari progetti.

L’emozione di Pietro Rosa Salva, presidente di VeniceMarathon 2022:

“Siamo molto soddisfatti e anche un po’ emozionati dal successo di partecipazione. La tappa più straordinaria è domenica prossima con le gare che son diventate tre: oltre alla 10 chilometri e alla tradizionale e storica VeniceMarathon 2022 abbiamo inserito la mezza maratona limitata a 2000 runners che hanno bruciato le iscrizioni in poco più di un mese.

Quindi avremo circa 15mila persone in movimento domenica mattina che troveranno da vivere questa mattinata emozionante nelle bellezze della Riviera del Brenta, di Mestre, di Venezia. E poi la grande accoglienza di questo pubblico straordinario che ogni anno c’è attorno alla VeniceMarathon.

Un ringraziamento va alle istituzioni, alle amministrazioni comunali, alle forze dell’ordine, agli sponsor. E’ una mobilitazione straordinaria. Noi ci sentiamo orgogliosi di dare un contributo di promozione sportiva ed economica a questo territorio che tanto ci dà, come cittadini e come organizzatori. Quindi usciamo da questa 2022, anche se è presto per fare i bilanci, ma con l’entusiasmo rinnovato anche per il futuro.”

I tre percorsi previsti alla VeniceMarathon

Tre sono i percorsi previsti: la maratona classica di 42 chilometri, con in pista atleti di valore mondiale per la gara élite, con partenza da Villa Pisani a Stra, passaggio lungo la Riviera del Brenta per arrivare a Marghera, Mestre centro e poi, dopo il passaggio sul Ponte della Libertà, svilupparsi nel cuore di Venezia; la 21 chilometri con partenza da Piazza Ferretto, vicino alla Torre dell’Orologio, passando per il Canal Salso per raggiungere Parco San Giuliano, dove i podisti si inseriranno nel percorso della Venicemarathon; la 10 chilometri che parte da San Giuliano per finire il percorso tradizionale verso Venezia.

La dichiarazione di Paola Mar, assessore al patrimonio e promozione del territorio di Venezia:

“Quest’anno, come gli anni precedenti la faccio, i miei 10 chilometri, camminando, li faccio! E’ sempre un evento richiesto, che incontra successo. Quest’anno dobbiamo sottolineare che c’è la 21 chilometri, con partenza da Mestre, che è un omaggio a questa città che ha avuto immediatamente il tutto esaurito. Anche le novità alla VeniceMarathon funzionano benissimo.”

Lilt for Women

Per celebrare, inoltre, i 100 anni della Lilt e in concomitanza con l’Ottobre Rosa, quest’anno è prevista anche la “Lilt for Women”, corsa in rosa, aperta anche agli uomini, organizzata dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori con lo stesso percorso della 10 km. Iniziativa, presentata in conferenza da Carlo Pianon, presidente Lilt Venezia, voluta per promuovere la cultura della prevenzione oncologica. Anche il Vaporetto Rosa della Lilt seguirà la Venicemarathon.

Eventi e iniziative collegate alla VeniceMarathon

Tanti gli eventi collaterali, a partire dalla presentazione del 31° Exposport Venicemarathon Village, con 3000 mq di esposizione fieristica al coperto e 10.000 mq di superficie scoperta. Sarà inaugurato venerdì 21 ottobre, a San Giuliano, dopo l’arrivo della quinta e ultima tappa della Family Run, il tour di promozione sportiva nelle scuole, con percorsi da 4 km aperti a tutti, che ha fatto tappa già a Portogruaro, Chioggia, San Donà di Piave, Dolo e che chiude a Mestre. Per l’occasione sarà presente l’atleta paralimpica Giusy Versace. Quest’anno una grande area del Parco ospiterà anche l’iniziativa ‘Salta, Cori, Zoga in autunno’, manifestazione promossa dal Comune di Venezia in collaborazione con Venicemarathon, con mini competizioni agonistiche e lezioni dimostrative di natura sportiva.

I ringraziamenti del vicesindaco Andrea Tomaello:

“Da parte dell’Amministrazione comunale va il ringraziamento per l’impegno nell’organizzazione non solo nell’evento clou di domenica, ma per tutta il lavoro che c’è alle spalle di questa e delle tante manifestazione che organizziamo con Venicemarathon, con cui c’è un rapporto sempre più intenso. Un grazie particolare lo rivolgo anche ai numerosi volontari coinvolti. Auspico che questa sia, dopo gli anni del Covid e della ripartenza, l’edizione dell’entusiasmo.

Abbiamo la diretta televisiva, avremo la mezza maratona che per la prima volta parte da Mestre e, il venerdì, inaugureremo un vero e proprio Expo a San Giuliano che vedrà la partecipazione di tante famiglie e bambini. Ci sono tutti gli ingredienti per una edizione da ricordare e che darà lustro a voi organizzatori e a tutto il territorio”.

Le parole di Vincenzo Marinese, presidente di Confindustria Venezia:

“E’ un’edizione importante, siamo sempre sul pezzo, attiriamo tanti giovani. Lo sport è un elemento di contaminazione straordinaria, un insegnamento di vita, il sacrificio, la volontà di andare avanti. Certo che saremo presenti, lo saremo sempre di più, perchè credo profondamente nello sport e credo profondamente che lo sport sia anche un elemento di unione e di coinvolgimento dei giovani.”

Potrebbe anche interessarti: VeniceMarathon 2022: tutte le modifiche alla viabilità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock