Sfida mondiale per il CUS Venezia Volley femminile

“Quando ci hanno telefonato, pensavamo fosse una delle non rare richieste di ospitalità sportiva per qualche squadra universitaria di passaggio; la sorpresa è stata grande, quando abbiamo scoperto che si trattava del Tianjin Bohai Bank Volley Ball Club, squadra di pallavolo, campione d’Asia e più volte campione di Cina, in Italia nell’ambito di un gemellaggio con la società friulana Domovip Porcia e per partecipare alla Cornacchia World Cup.”

A raccontarlo e’ Stefano Minucci, Dirigente Responsabile del CUS Venezia Volley, che ha così avuto l’onore di sfidare una delle squadre più forti al mondo, con 4 nazionali cinesi in campo e guidata da Li Shang, medaglia d’oro alle Olimpiadi 2004.

Per l’occasione, il CUS Venezia Volley ha schierato la rappresentativa universitaria, fresca di scudetto tricolore, ma non c’è stato nulla da fare: come da pronostico, 3-0 (25-16/ 25-11/ 25-7) per le ospiti in un clima di amicizia e grande emozione per le lagunari.

“E’ una di quelle casuali, ma prestigiose esperienze, che solo in una città come Venezia ed in una realtà universitaria possono accadere” commenta soddisfatto il Presidente del C.U.S. Venezia, Massimo Zanotto.

Nonostante il periodo ed il breve preavviso, ha ben funzionato il tam tam sulla straordinaria opportunità e le tribune si sono riempite soprattutto di giovanissime delle squadre cussine.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here