Stanno Facendo un 48

Salvatore Pisani: “Il futuro del turismo italiano? I giovani”

Con Salvatore Pisani si affronta il problema del ritardo del turismo italiano e delle prospettive per colmare il gap innovativo.

Nella ottava puntata di “Stanno facendo un 48”, programma condotto da Patrizio Baroni, abbiamo discusso del Green Pass e del futuro della circolazione insieme a Cristiano Musillo, Console Generale d’Italia a Miami, Camillo Bozzolo, direttore commerciale e sviluppo aviation di SAVE SpA, Francesco Berton, Presidente AssocampingMara Bizzotto, Europarlamentare, Salvatore Pisani, Presidente della Sezione industrie del turismo e servizi di Confindustria Venezia.

Le criticità del turismo in Italia: la necessità di aggiornamento

L’arrivo in Italia di servizi come Airbnb, TripAdvisor e altri hanno messo in luce le criticità del settore turistico in Italia.

Per favorire un processo di rinnovamento, le grandi imprese si stanno già muovendo. si attendono comunque anche dei chiarimenti per la digitalizzazione, specie per gli eventi e le infrastrutture necessarie.

In Italia non c’è un ministero del turismo, e anche questo ha penalizzato l’Italia che ora deve faticare per stare al passo con gli altri paesi europei.

Parlare alle nuove generazioni

“Abbiamo un grande bisogno di parlare alle nuove generazioni” afferma Salvatore Pisani di Confindustria Venezia. L’importanza delle nuove generazioni è molteplice, fra cui il contributo dato per rimodernare l’offerta turistica.

Ma non solo. Sappiamo che i più giovani sono i più attenti alle questioni della sostenibilità e coloro che permetteranno di effettuare il vero salto di qualità.

“Sono felice che noi di Confindustria Venezia siamo molto all’avanguardia con dei progetti che porteranno dei benefici all’intero sistema Italia. Ricordiamo che Venezia è, infatti, una colonna portante del turismo nazionale”, continua Salvatore Pisani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button