Salone Nautico Venezia

Salone Nautico di Venezia, il futuro è sostenibile: mostre e progetti

Il secondo giorno del Salone Nautico di Venezia testimonia attraverso gli eventi i temi portanti: sostenibilità e inclusività.

Barche da sogno ma non solo. Nella seconda edizione del Salone Nautico di Venezia il focus principale punta tutto alla sostenibilità con progetti ibridi ed elettrici che costituiscono il cuore dell’e-village. Venezia ha certamente tutte le ragioni per essere ufficialmente candidata a capitale Mondiale della Sostenibilità. GUARDA ANCHE: Le Frecce Tricolori inaugurano il Salone Nautico

Waterfront, un progetto per il rilancio del territorio

All’Arsenale si pongono, dunque, le basi per il rilancio del territorio in una prospettiva sostenibile. Da qui parte una riflessione per affrontare il tema dei fronti d’acqua a livello globale, in maniera trasversale tra diverse discipline. Stiamo parlando di “Waterfront, riflessioni sui fronti d’acqua”. Il convegno tenutosi nella Torre di Porta Nuova, è ideato e curato dallo Studio Marco Piva.

Inclusività, non solo sostenibilità

In tema di sostenibilità e inclusività, è stato presentato il ‘Gommone per la libertà’. È un’imbarcazione attrezzata che permette a disabili e pazienti in riabilitazione all’Ospedale San Camillo del Lido di Venezia di entrare e uscire dall’acqua grazie a un dispositivo di sollevamento elettromedicale.

La storia della vela

Un momento di grande interesse mediatico è stato il talk show dedicato a “Luna Rossa e il Moro di Venezia, le grandi avventure italiane in Coppa America” nel quale si sono confrontati Max Sirena e Gilberto Nobili, rispettivamente team director e operations manager di Luna Rossa Prada Pirelli con Tommaso Chieffi, tattico del Moro di Venezia.

Fisa: la sicurezza al Salone e il soccorso nautico

Nell’area del sommergibile in Rio delle Galeazze si sono esibiti i cani da soccorso nautico, le moto d’acqua e i soccorritori acquatici della Fisa: Federazione Italiana Salvamento Acquatico.

MUVE Yacht Projects

Infine, per tutta la durata del Salone Nautico, la Fondazione Musei Civici di Venezia è presente con la mostra MUVE Yacht Projects. All’interno della tesa 113 dell’Arsenale vengono presentati 54 studi e progetti di barche per una Navigazione sostenibile inviati da professionisti, studenti, singoli o società.

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button