Articoli di Economia e società

Quartiere Pertini: inizio riqualifica di 38 appartamenti

L’assessore al Patrimonio Paola Mar ha partecipato questa mattina alla riunione propedeutica all’avvio dei lavori di riqualificazione dei primi 38 appartamenti del quartiere Pertini, in via Gavagnin, a Mestre.

Al via la riqualificazione dei primi 38 appartamenti nel Quartiere Pertini, a Mestre.

L’assessore al Patrimonio Paola Mar ha partecipato questa mattina alla riunione propedeutica all’avvio dei lavori di riqualificazione dei primi 38 appartamenti del quartiere Pertini, in via Gavagnin, a Mestre. All’incontro erano presenti anche Alessandra Bolognin, direttrice di Insula, oltre che il direttore lavori e di cantiere che hanno potuto illustrare ai condomini gli interventi previsti.

I lavori al quartiere Pertini

I lavori, che beneficeranno del bonus del 110% e di un contributo aggiuntivo del Comune di Venezia, comporteranno la realizzazione di un cappotto esterno e la copertura con pacchetto isolante. Verranno inoltre sostituiti gli infissi. Allo stato attuale i serramenti sono di tipo tradizionale con struttura in ferro con vetrocamera singola. Mentre i sistemi di oscuramento sono esterni e composti da una tapparella in PVC di tipo manuale. Verranno sostituiti da serramenti in PVC con doppia guarnizione, triplo vetro e doppia vetrocamera.

Il cantiere proseguirà con la sostituzione dei portoncini blindati di ingresso, dei cassonetti e degli avvolgibili, la realizzazione di schermature solari al piano terra e al piano secondo, la realizzazione di un ascensore piano terra/piano primo per ogni blocco di edifici.

Inoltre, come attività finanziata direttamente dal Comune, verranno consolidati tutti i setti/muri che oggi presentano “calcestruzzo scoppiato” e ferri a vista. Le verande rimosse al secondo piano verranno sostituite con altrettante di tipo bioclimatico.

Paola Mar, Assessore al Patrimonio del Comune di Venezia

“Con questi interventi si valorizza ulteriormente il patrimonio degli edifici residenziali del Comune. È stato importante spiegare ai condomini cosa accadrà durante i lavori e cercare di rispondere ai loro dubbi e richieste. Gli interventi per l’efficientamento energetico saranno quasi tutti esterni e cercheremo di prevenire le eventuali possibilità di disagio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button