Presentate le Prefinali di Miss Italia 2019: le tre giurate

Sarà una commissione tutta al femminile, dall’attrice Caterina Murino all’insegnante di “Ballando con le stelle” Samanta Togni, fino alla giornalista e scrittrice Silvana Giacobini, a decretare chi andrà in Finale per conquistare la corona di Miss Italia 2019. L’annuncio è stato dato nel corso della conferenza stampa delle Prefinali di Miss Italia che si è svolta stamane a Venezia Mestre presso “M9-Museo del ‘900”, alla presenza della presidente del Consiglio comunale di Venezia Ermelinda Damiano, dell’assessore al Turismo del Comune di Jesolo Flavia Pastò, della patron di Miss Italia Patrizia Mirigliani, di Miss Italia 2018 Carlotta Maggiorana, del presidente di VE.LA Piero Rosa Salva e del consigliere di M9 District, Amerigo Restucci.

Proprio nello spazio espositivo che racconta la storia del Novecento italiano attraverso una narrazione multimediale e interattiva, dove non manca una parte dedicata alla moda e al costume, con un capitolo su Miss Italia, domani e dopodomani le tre giurate delle Prefinali, infatti, sceglieranno le 57 Miss che, insieme alle 21 rappresentanti delle Regioni, a Miss Venezia M9 e a Miss Jesolo, formeranno il gruppo delle finaliste.

Ermelinda Damiano, portando i saluti del sindaco Luigi Brugnaro, ha spiegato: “In questa edizione del 2019, storica per molti versi, Venezia e Mestre avranno, assieme alle concorrenti, un ruolo fondamentale e di primissimo piano. Le ragazze in gara sfileranno qui all’M9, museo del Novecento e contesto simbolo del nuovo volto del centro di Mestre che ben si lega al concorso di Miss Italia che ha raccontato in questi 80 anni l’evoluzione del costume femminile italiano valorizzando il concetto di bellezza in senso ampio andando oltre qualsiasi forma di stereotipo, pregiudizio o luogo comune. Essere belle – ha aggiunto Damiano – non è una colpa ed elogiare, celebrare la bellezza, la femminilità sotto ogni forma, compresa quella estetica, non svilisce in alcun modo il ruolo della donna nella società.

Insieme all’M9 il quartiere generale delle prefinali nazionali sarà l’Hotel Leonardo Royal di via Ca’ Marcello, un altro dei luoghi importanti di questa città che ha subito una profonda riqualificazione, anche grazie agli investimenti dei privati che hanno creduto nello sviluppo di questa parte di territorio, contribuendo a fornire un’immagine più vivibile e sicura per chi la frequenta quotidianamente tra cui molte giovani donne che sentono il bisogno di sentirsi più libere e sicure nella propria città”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here