Articoli di Economia e società

Parco della Vittoria a Musile: ultimata la prima fase dei lavori

Prende forma una delle zone naturalistiche più suggestive della città. Con il nuovo attracco per housebot sul Piave aperta una nuova porta di accesso alla città

Il Consorzio BIM Basso Piave ha ultimato la prima fase di un intervento complessivo del “Parco della Vittoria” che prevede la riqualificazione dell’area golenale sotto il ponte della Vittoria nonché il suo collegamento con il centro cittadino di Musile di Piave.

Parco della Vittoria

  • realizzato un nuovo e ampio pontile per l’attracco di house boat e canoe
  • creati nuovi percorsi e piattaforme per la fruizione del parco
  • installata nuova illuminazione pubblica e posati dei sottoservizi per portare acqua ed energia elettrica alle attività che potranno nascere in questa nuova area dedicata al tempo libero, come ad esempio un chiosco stagionale

Le opere a verde verranno ultimate a settembre: stagione compatibile per la piantumazione. L’intervento complessivo prevede anche la connessione con il centro cittadino di Musile di Piave mediante una nuova scalinata sull’argine e la sistemazione dell’area pianeggiante interna allo svincolo stradale.

Area paesaggistica e naturalistica

Questa nuova area golenale si pone inoltre in una posizione strategia rispetto sia gli itinerari ciclopedonali del Piave e della Piave Vecchia, e sia sugli itinerari navigabili del Piave e della Litoranea Veneta. La facile connessione con il centro cittadino di Musile e, attraverso il ponte della Vittoria,  con San Donà di Piave, rende quest’area paesaggistica e naturalistica facilmente fruibile alla popolazione.

Il commento del presidente del BIM Basso Piave

“La realizzazione del “Parco della Vittoria” nel Comune di Musile di Piave s’inserisce nel grande progetto di valorizzazione turistica ed ambientale della golena del  Piave, che prevede diversi attracchi per houseboat e canoe, percorsi ciclabili attrezzati, parchi, luoghi di ristoro, punti di informazione naturalistica, percorsi per Nordic Walking – osserva il presidente del BIM Basso Piave, Valerio Busato -. Stiamo creando i presupposti per un 2022 in cui il turismo fluviale ed il cicloturismo possano esplodere portando grande slancio a tutto l’indotto turistico ricettivo”.

Il commento del sindaco di Musile

“Quello realizzato dal Bim Basso Piave assieme alla Città di Musile di Piave è un bellissimo lavoro di riqualificazione dell’area golenale – afferma il sindaco Silvia Susanna – che aggiunge un ulteriore tassello alla valorizzazione degli aspetti paesaggistici del nostro territorio. Adesso l’obiettivo è quello di proseguire con il secondo stralcio, completando un’area incantevole con uno scorcio stupendo sul nostro fiume Piave”.

“Sarà certamente uno dei punti di maggior interesse per gli amanti della natura e dello sport in generale – conclude il sindaco Susanna – in una zona completamente trasformata rispetto al passato grazie alle rotonde d’ingresso a Musile realizzate dalla Città Metropolitana di Venezia. Ringrazio il Presidente del BIM, Valerio Busato, per la disponibilità e per la fattiva collaborazione e colgo l’occasione per congratularmi con lui a seguito della recente nomina nella giunta nazionale Federbim, un incarico prestigioso che ripaga il lavoro svolto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button