Servizi Sport

Martina Bestagno: Reyer Venezia doma Costa Masnaga

Martina Bestagno racconta della vittoria contro Costa Masnaga. Le ragazze della squadra femmnile non sono ancora considerate professioniste.

Martina Bestagno, capitana dell’Umana Reyer, parlerà della vittoria contro Costa Masnaga.

Le parole di Martina Bestagno

“È stata una vittoria bellissima in un campo difficile come quello di Schio. Erano nove anni di seguito che loro vincevano la super coppa.

È stato il primo titolo per la Reyer femminile dopo dodici anni, quindi possiamo essere solo che soddisfatte del nostro weekend.

La squadra di quest’anno è ringiovanita, però io dico sempre che questo non vuol dire che c’è meno qualità nella squadra.

Siamo un gruppo molto unito, anche se sono le prime fasi della stagione. Abbiamo trovato subito un’ottima chimica e penso che adesso si possa solo migliorare, quindi non vedo l’ora di continuare questa stagione con le mie compagne.

Il nostro prossimo incontro sarà a Campo Basso, una neo promossa. Nonostante questo, sarà una partita difficile, giocheremo la sera alle 18.00. Aspettiamo i nostri tifosi nel sito della Lega Basket per sostenerci.

La squadra è formata da un pacchetto di straniere veramente forte, si sono rinforzate con qualche nuovo acquisto italiano. Anche loro hanno fatto poche partite di pre stagione e sarà una avan scoperta anche per noi.”

 Reyer contro Costa Masnaga

“La partita di ieri è stata difficile a livello mentale perché sapevamo che le avversarie, probabilmente, non erano alla nostra altezza, ma c’era il rischio di prenderla sotto gamba.

Invece siamo rimaste concentrate e per quaranta minuti abbiamo fatto valere il nostro maggior livello tecnico.”

Quarto anno alla Reyer per la Bestagno

“Di questa società mi piace sicuramente l’ambiente che è molto professionale e allo stesso tempo possiede quella sensazione di famiglia dove tutti cerchiamo di aiutarci. Venezia è una città unica e siamo molto fortunate di giocare qui.

Noi ragazze non siamo riconosciute a livello burocratico come professioniste, ma c’è da dire che nella Reyer veniamo trattate alla pari dei maschi e questa è una grande cosa.

Ora stiamo lottando attraverso la GIBA (giocatori italiani basket associati) perché ci vengano riconosciuti dei diritti in più visto che non siamo considerate agoniste.”

La squadra maschile della Reyer

“La Reyer maschile ha perso contro l’Unics a Belgrado con un punteggio di 95 a 73, ma sono sicura che i nostri colleghi si riprenderanno velocemente.

La prossima partita maschile si giocherà a Pesaro, quindi sarà sempre una partita abbastanza impegnativa e faccio un in bocca al lupo ai nostri amici.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button