Articoli di Cultura e SpettacoloMusei a Venezia

M9 compie un anno: i numeri e le iniziative dell’attività

Articolata attività di M9 che infatti ha costruito in questo primo anno 5 partnership con le associazioni di categoria del territorio.

Oltre 89 mila visitatori complessivi tra Museo e Distretto, 108 eventi organizzati tra conferenze, proiezioni, workshop e spettacoli che hanno coinvolto quasi 22 mila persone per una media di 200 persone ad iniziativa. Non si esaurisce qui l’articolata attività di M9 che infatti ha costruito in questo primo anno 5 partnership con le associazioni di categoria del territorio ed altre sono in cantiere, e 72 eventi corporate con istituzioni, aziende, ordini professionali ed associazioni. È questa la sintesi del primo anno di M9, che gli ha permesso di essere più che un Museo perché i dati confermano come sia un luogo in cui si produce cultura e si organizzano eventi con format innovativi e carichi di appeal.

Le iniziative

Per festeggiare il primo compleanno di M9 propone le seguenti iniziative:

  • la mostra permanente sarà gratuita per la giornata del primo dicembre per gli under18 e al costo di 5 euro per gli adulti;
  • Poste Italiane sarà presente al piano terra del Museo con un desk dedicato: dalle 13 alle 19, potrete far apporre uno speciale annullo postale sulle cartoline realizzate per il primo anniversario di M9, acquistabili presso 9MShop.
  • la possibilità di usufruire di visite guidate gratuite con partenza negli orari 11.00, 15.00, 17.00, fino ad esaurimento posti (max 50 adesioni per turno orario; necessaria la registrazione nella stessa giornata presso la biglietteria del museo)”;
  • M Children per il primo dicembre propone 2 laboratori gratuiti per 20 bambini ciascuno. Il primo inizia alle 15 ed il secondo inizia alle 17

È in arrivo, inoltre, il sistema degli abbonamenti che permetterà di accedere più volte al Museo.

Le attività svolte nell’M9

All’interno del Museo M9 che ha registrato 60.000 presenze in questo primo anno con un incremento importante negli ultimi mese, oltre alla mostra permanente che è stata costantemente aggiornata, al terzo piano sono state ospitate due mostre temporanee “L’Italia dei fotografi. 24 storie d’autore” e successivamente “Tattoo. Storie sulla pelle & Tattoo Off (guarda il servizio). Altre brevi esposizioni, inoltre, hanno coinvolto l’atrio del museo e il chiostro del distretto in occasione dei cicli “M9 Passione Rosa” e “Per gioco e sul serio. Libri di letteratura e ricreazione tra ’800 e ’900”.

Numerosi sono stati i cicli di incontri ed eventi che hanno celebrato alcuni degli anniversari più importanti della storia del Novecento come, per esempio, “Capire il ‘900”, “Il Giorno della Memoria”, “Il Giorno del Ricordo”. E, di recente, ha riscosso un grande successo di pubblico il Festival delle Idee. Per il 2020 la Fondazione M9 sta già lavorando all’organizzazione di incontri che riguarderanno gli anni di Piombo e la storia del femminismo.

Il Museo, infine, ha progettato e realizzato 33 percorsi didattici tematici rivolti specialmente alle scuole (primaria, secondaria di I grado e secondaria di II grado). Per favorire il rapporto e lo scambio con gli istituti scolastici, inoltre, sono stati proposti con cadenza mensile degli Open-Day che hanno visto coinvolti circa 1.000 docenti.

Gli accordi presi

In questi primi 12 mesi, invece, M9 District ha sviluppato una serie di accordi per incrementare il flusso di presenze e di turisti nel polo M9. Nello specifico rivestono un’importanza strategica gli accordi con VTP (Venice Terminal Passeggeri) per azioni di co – marketing, presenza e visibilità nell’area di sbarco di Marittima e quello con le strutture ricettive del territorio per la vendita dei biglietti ai turisti. Un’attività quella di M9D che ha consentito di articolare delle importanti partnership con istituzioni ed associazioni di categoria come, per esempio, il Comune di Venezia, Confesercenti Venezia e Confcommercio Veneto ed organizzare numerosi eventi con istituzioni, associazioni, banche ed aziende che hanno ospitato 29 mila persone.

Lo spazio multimediale

M-Children, lo spazio multimediale interattivo rivolto a scuole e famiglie all’interno di M9, in questo anno è diventato un vero e proprio laboratorio sulla ricerca e lo sviluppo di percorsi educativi, che ha registrato la presenza di 4.557 ragazzi. Sono, inoltre in via di chiusura le partecipazioni alla seconda edizione di “M9 Contest Urban Landscape” un concorso gratuito rivolto alle scuole dove è previsto l’utilizzo della piattaforma “Minecraft Education Edition” che ad oggi vede la partecipazione di oltre 500 istituti e circa 11.000 studenti.

Periodo natalizio

Non mancano le iniziative per il periodo natalizio con l’apertura dell’esposizione “Lo stile dell’auto italiana”, in collaborazione con Scuderia Serenissima, prevista per il 1 dicembre e che durerà fino al giorno 8 ed “M9 disco in Chiostro”, una mostra dedicata a vinili e cd da collezione prevista per il 15 dicembre ed, infine, i mercatini “Christmas Fantasy” nel Chiostro dal 21 al 24 dicembre. Si sta lavorando per il 2020 ormai alle porte ad un’intensa programmazione che riguarderà eventi per il Carnevale, concerti e la seconda edizione del Premio M9 e del Festival delle Idee. E sono in corso, infine, i lavori preparatori alla realizzazione della prossima experience temporanea – Lunarcity – la cui inaugurazione è prevista per il 19 dicembre 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close