Servizi Cronaca

Jesolo, case lusso fronte mare: sequestro di 1,5 mln di euro

Appartamenti di lusso fronte mare utilizzati a Jesolo per una frode fiscale milionaria. Le fiamme gialle hanno eseguito un arresto e sequestrato un milione mezzo di euro

Le due società immobiliari di Jesolo sarebbero al centro di un giro di fatture false riguardanti la ristrutturazione e rivendita di appartamenti vista mare in un complesso residenziale di lusso.

I precedenti

L’operazione fronte mare ha fatto scattare gli arresti domiciliari per una persona residente a Trieste già nota per precedenti giudiziari riguardanti il reato di truffa. L’uomo ha emesso fatture false nei confronti di una società per prestazioni mai eseguite e non ha mai presentato la dichiarazione fiscale o pagato imposte.

Si è deciso per l’arresto anche per il passato delittuoso: otto denunce per truffa e una condanna per tentativo di estorsione.

Indagini e provvedimenti cautelari

Si è riusciti a recuperare la somma di un milione e mezzo nelle due società immobiliari di Jesolo che hanno beneficiato della frode fiscale. Secondo le indagini delle Fiamme Gialle, questa si sarebbe compiuta tra il 2017 e il 2020.

Il giudice Massimo Tomassini della sezione GIP del Tribunale di Trieste ha adottato i provvedimenti cautelari personali e reali su richiesta del sostituto Procuratore della Repubblica Lucia Baldovin, che ha diretto le indagini delegate alla Guardia di Finanza del capoluogo friulano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock