Servizi Cultura e spettacolo

Il Gran Ballo Mascheranda: la festa in maschera che esorcizza il male

Nella cornice del suggestivo palazzo gotico Pisani-Moretta si è svolto, nella serata del 23 febbraio 2020, uno degli eventi più esclusivi del Carnevale veneziano: il Gran Ballo Mascheranda giunto alla sua XXII edizione.

Nella cornice del suggestivo palazzo gotico Pisani-Moretta, dove Goethe scrisse di aver vissuto un’esperienza indimenticabile di fronte a tanti capolavori e non trovando parole adeguate a descrivere le sue incredibili sensazioni, concludeva “non possiamo rappresentarci nei nostri paesi uno spettacolo così gioioso”, ed è, a distanza di secoli, la stessa impressione di chi ha avuto il privilegio di essere ospitato, nella serata del 23 febbraio 2020, in uno degli eventi più esclusivi del Carnevale veneziano: il Gran Ballo Mascheranda giunto alla sua XXII edizione.

Il Gran Ballo Mascheranda

La magia delle sale, addobbate come un sipario di Carnevale dal mascarer Gualtiero Dall’Osto, maestro della festa insieme al suo collaudato staff di Tragicomica, la trasgressione e la seduzione di variopinte maschere provenienti da tutto il mondo, le musiche calde e avvolgenti, le coreografie della scuola di danza “Marina Prando” e delle danzatrici dell’Isadora Duncan International Institute di New York, i giocosi comici dell’arte della Maison du Théâtre rendono questo rito collettivo uno degli spettacoli più intriganti e rigeneranti dell’odierno panorama veneziano.

Il palazzo si apre all’esperienza del visitatore lentamente, prima nella penombra del grandioso atrio fra mille colori e avvolgenti suggestioni musicali, poi il trionfale ingresso attraverso lo scalone principale dove lampadari della più antica tradizione muranese, ancora con lumi a candela, rendono magica l’atmosfera di accesso alla sala del piano nobile e ai tavoli con una luce onirica che rievoca improvvisamente tutte le fantasie del passato.

La serata

Nel corso della serata si è svolto poi l’omaggio al re dei travestimenti, Renato Zero, e alla grande tradizione musicale italiana con un repertorio vario che spaziava dalla classica alla musica leggera. Uno spettacolo completo che valorizza tutti i sensi: un’armonia declinata tra musica, prelibata gastronomia veneziana, danza e show, ma è davvero anche lo spazio del palazzo Pisani-Moretta che fa di Mascheranda un evento unico e indimenticabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock