Maria Stella Donà intervista Gianluca Forcolin, vice presidente della Regione Veneto. A seguito del risultato delle elezioni regionali in Emilia Romagna, dove la Lega ha ottenuto un buon risultato, anche in Veneto il partito si prepara alle elezioni. Il PD si è confermato alla guida dell’Emilia Romagna, ma è stato anche per la prima volta messo in discussione. Anche in Veneto il candidato che si opporrà al governo uscente troverà una situazione “difficile”, vista la vicinanza che il popolo veneto riserva al proprio presidente.

Gianluca Forcolin e i progetti della Lega

Ciò che si richiede sono progetti utili per il Paese. In Veneto sono già state create notevoli opportunità, ma la Lega propone anche nuovi progetti legati all’imprenditoria. La Regione è sempre stata una sorta di locomotiva trainante per il sistema economico (in veneto sono circa 450mila le partite IVA registrate), ed è pertanto fondamentale che il sistema economico della regioni non si fermi. L’azienda del turismo è la più grande in assoluto, con 70 milioni di turisti presenti nella regione (di cui 30 milioni solo nel litorale).

C’è perciò un grande interesse nel creare opportunità di crescita. Due delibere sono già state presentate per devolvere circa 15 milioni di euro di fondi all’imprenditoria giovanile. Circa 13 milioni andranno invece a favore dell’efficentamento energetico delle imprese regionali. È dunque importante affidarsi, da parte degli imprenditori, ai propri consulenti, ma anche rivolgersi direttamente a dirigenti e funzionari regionali per venire a conoscenza di quelle opportunità che spesso non sono efficientemente pubblicizzate.

Elezioni Comunali di Venezia

Per quanto riguarda le elezioni comunali di Venezia, c’è già una buona interlocuzione tra regione ed amministrazione comunale. L’intenzione è quella di trovare un accordo con il sindaco Brugnaro affinché sia possibile lavorare insieme. Questo per ottenere risultati concreti tu temi importanti come il rilancio dell’economia e la salvaguardia dell’ambiente. Tutto dipenderà dal numero di consiglieri che la Lega riuscirà ad avere all’interno del Consiglio Comunale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here