Domenica sarà in scena lo spettacolo teatrale “Esilio” che la Confindustria Venezia Rovigo offre ai veneziani e completamente gratuito. Ne si è parlato con Luca Zambelli, presidente del Comitato Cultura della Confindustria Venezia Rovigo e con Stefano Ariel Zazon, anche lui fa parte del Comitato Cultura.

“L’imprenditore non è persona che si dedica solo a fare impresa ma che vive nella società, così offriamo alla città una rappresentazione teatrale.”, sono le parole di Luca Zambelli.

Anche lo scorso anno offrirono uno spettacolo di grande successo, una rappresentazione di Eugenio de Giorgi dal titolo “Affittasi monolocale zona Ghetto”.

Stefano Ariel Zazon è amico di de Giorgi, entrambi di religione ebraica. Le sue parole: “E’ importante raccontarci come gruppo di imprenditori che vuole essere vicino al proprio territorio, esprimere attraverso il nostro lavoro e la nostra presenza la cultura del fare impresa vicina al territorio.”

Esodo ed esilio

“Quest’anno ci trasferiamo nell’aula magna di Iuav – comunica Luca Zambelli – con la rappresentazione “Esilio” in cui sempre Eugenio de Giorgi ci darà la sua rappresentazione di questo problema: quello dell’esodo e quello dell’esilio.”

Questi sono problemi che l’Italia sta tutt’oggi subendo dall’esterno, con l’arrivo di emigrati, ma anche moltissimo giovani stanno uscendo dal nostro paese.

Lo spettacolo

Lo spettacolo satirico in 3 episodi – “Esilio” – andrà in scena domenica 10 novembre alle ora 17.30. Per prenotare bisogna chiamare la Confindustria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here