Articoli di Economia e società

Actv: modifica delle corse dal 23 marzo – Emergenza Coronavirus

Avviata la campagna di raccolta e verifica delle segnalazioni: ancora troppe le persone che si muovono per motivi non essenziali.

Actv informa la gentile clientela che, nel contesto delle misure emanate dal Governo per contrastare l’emergenza coronavirus e in ottemperanza all’Ordinanza della Regione Veneto in materia di trasporto pubblico locale di venerdì 13 marzo 2020 (Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da virus COVID-19. DPCM del 11.03.2020. Disposizioni per il Trasporto Pubblico Locale su gomma e acqua), a partire da inizio servizi di lunedì 23 marzo 2020, le linee del servizio di navigazione e del servizio automobilistico urbano e extraurbano Actv vengono ulteriormente modificate a seguito delle segnalazioni pervenute dalla clientela e puntualmente verificate dall’azienda.

Emergenza Coronavirus

Il Gruppo AVM ha fin da subito instaurato un dialogo con la USSL 3 – Venezia al fine di mappare gli spostamenti di tutto il personale ospedaliero e garantire la mobilità degli operatori della sanità verso gli Ospedali e le strutture socio-sanitarie. A tal fine un accordo è già stato trovato per la messa in servizio di navette dedicate P.le Roma-Ospedale e viceversa coincidenti con gli orari dei turni ospedalieri

Molte anche le segnalazioni pervenute dalla clientela che sono state tutte puntualmente verificate tramite squadre di rilevatori presenti nei principali terminal cittadini e a campione lungo i percorsi di maggior interesse al fine di analizzare oggettivamente i dati di carico rilevati. Ne consegue una revisione del programma di esercizio volta a migliorare i collegamenti diretti tra le isole e all’interno della Venezia insulare e verso l’Ospedale Civile. Diversi e molto puntuali gli interventi eseguiti a partire da mercoledì 18 marzo anche in automobilistico, con corse di rinforzo e l’aggiunta di singoli mezzi laddove i dati di carico evidenziassero un livello di riempimento eccessivo.

Il commento del Direttore Generale

Il lavoro che il nostro personale è chiamato a fare in questi giorni – dichiara il Direttore Generale ing. Giovanni Seno – è estremamente complesso, ancor più in una situazione contingente non certo serena. Non è il momento delle polemiche, delle strumentalizzazioni e delle lamentele a prescindere. Ringrazio tutti i nostri dipendenti che per senso del dovere e spirito di servizio rappresentano un  esempio per la collettività al pari del personale ospedaliero cui va tutta la mia personale solidarietà e disponibilità.  Purtroppo ancora troppe persone si muovono con motivazioni diverse rispetto a quelle definite da Decreti e Ordinanze. Con estremo dispiacere abbiamo appurato che alcune delle segnalazioni raccolte non corrispondevano al vero e ancor peggio venivano amplificate senza un serio motivo e solo per ragioni personali non certo contemplate né in DPCM né in Ordinanze. Grave che alcuni abbiano addotto ‘esigenze di servizio ospedaliero’ che non trovano corrispondenza nei reali orari di turno oppure in concrete segnalazioni pervenuteci dalle direzioni ospedaliere medesime. Ho chiesto la collaborazione della Polizia Locale di Venezia e delle FFOO per controllare la veridicità delle “comprovate esigenze” di spostamento dei passeggeri al pari di quanto fatto da altre aziende di trasporto pubblico in Italia. Continueremo a monitorare la situazione mettendoci il massimo impegno per minimizzare, nei limiti del possibile, i disagi di chi ha realmente bisogno di mobilità”.

Sanificazione

Resta la ferma volontà del Gruppo AMV di utilizzare tutti gli strumenti previsti per assicurare da una parte la salute di dipendenti e passeggeri e dall’altra la salvaguardia dei posti di lavoro in un contesto economico comunque complesso, mentre continuano senza sosta le attività di sanificazione dei mezzi con interventi notturni su tutta la flotta in servizio e pulizie straordinarie durante il giorno con le unità navali e gli autobus disponibili. Abbiamo inoltre installato gel disinfettanti a bordo di tutti i mezzi. A tale volontà aderiscono le Istituzioni proprio a salvaguardia dell’azienda e dei posti di lavoro.

In entrambi gli esercizi, nelle fasce pendolari del mattino e del pomeriggio continueranno ad essere predisposte dalle Centrali Operative corse di rinforzo sulle principali direttrici a seconda dell’effettiva necessità e soprattutto tra le 06:00 e le 09:00 in accesso a P.le Roma e in navigazione.

Vengono quindi introdotte le seguenti modifiche rispetto ai servizi comunicati la scorsa settimana e avviati martedì 17 marzo.

Modifiche alle linee Actv

SERVIZIO DI NAVIGAZIONE ACTV

  • linea 1 – passa da una frequenza di una corsa ogni 12 minuti a una corsa ogni 20 minuti lungo il percorso Lido SME – P.le Roma via Canal Grande, prima e ultima corsa da P.le Roma dalle ore 05:01 alle ore 23:41, prima e ultima corsa da Lido SME dalle ore 05:01 alle ore 23:41, a P.le Roma prosegue come linea 2 per Tronchetto – Giudecca – San Marco
  • linea 2 – effettua il collegamento San Zaccaria B – Giudecca – Tronchetto – P.le Roma con una corsa ogni 20 minuti, prima e ultima corsa da San Zaccaria B dalle ore 05:00 alle ore 23:00, prima e ultima corsa da P.le Roma dalle ore 05:00 alle ore 23:40, a P.le Roma prosegue come linea 1 per Lido SME via Canal Grande
  • linee 4.1/4.2 – effettuano esclusivamente giro Murano e collegamento da e per F.te Nove con una corsa ogni 20 minuti
  • linee 5.1/5.2 – effettuano tutte le fermate previste da orario (con l’aggiunta di Spirito Santo) lungo l’intero percorso Lido SME – Ospedale – F.te Nove – Ferrovia – P.le Roma – Santa Marta – Zattere – San Zaccaria – Lido SME e viceversa con una corsa ogni ora

Rimodulate anche le corse di linea 13 per meglio favorire la mobilità da e per Sant’Erasmo.

Introdotte nuove corse di linea 14 per garantire i collegamenti San Zaccaria – Lido SME – P.ta Sabbioni in particolare per pendolari e personale ospedaliero: inserite corse aggiuntive da San Zaccaria A alle ore 08:15, 09:15, 09:45, 10:45, 15:05, 16:05, 21:30, 23: 30, da Punta Sabbioni alle ore 08:55, 10:00, 10:30, 11:30, 16:10, 16:45, 22:10, 00:05

Modificate anche alcune corse di linea 17 Ferry Boat Actv, con l’aggiunta di due corse in partenza rispettivamente da Tronchetto alle 05:50 e da Lido San Nicolò alle 10:50 al fine di favore gli spostamenti dei trasportatori, rimodulate anche gli orari pomeridiani per consentire una migliore fruibilità del servizio da parte dei residenti: da Lido San Nicolò per Tronchetto corse alle ore 6:40, 8:20, 10:00, 10:50; 14:10, 15:50; 17:30, 19:10 // da Tronchetto per Lido San Nicolò alle ore 05:50, 7:30, 9:10, 10:50, 15:00, 16:40, 18:20 e 20:00 // sospesi i due collegamenti settimanali – due corse il lunedì e due corse il venerdì – tra Lido San Nicolò e P.ta Sabbioni. Servizio accessibile anche ai mezzi pesanti che trasportano beni di prima necessità, come da disposizioni del DPCM del 11/03/2020 e con prenotazione obbligatoria per tutti i veicoli, compre i mezzi condotti o trasportanti clienti diversamente abili in carrozzina.

Invariate le altre modifiche introdotte a partire da martedì 17 marzo.

SERVIZIO AUTOMOBILISTICO ACTV

  • linea 6 – le corse in partenza da Chirignago per Venezia dalle ore 05:16 alle ore 23:16 dei minuti 16-46 sono anticipate dalle ore 04:58 alle ore 22:58 ai minuti 28-58
  • linea 18 – transita per Malcontenta (da lunedì a sabato)
  • linea 24 – nuova corsa alle ore 05:33 da San Donà-Pergola per Venezia (da lunedì a sabato) e alle ore 17:35 da Venezia come rinforzo di linea laddove necessario
  • linea 5E – nuova corsa alle ore 05:00 da Zelarino per Venezia
  • linea 6E – nuova corsa alle ore 07:00 da Zelarino per Venezia
  • linea 7E – nuove corse da Mirano verso Venezia alle ore 05:50 e 06:10 (da lunedì a sabato)
  • linea 53E – nuove corse da Dolo per Malcontenta – Venezia alle ore 06:55 e 07:55 (da lunedì a sabato) e da Dolo a Mestre – Venezia alle ore 07:25 (da lunedì a sabato)
  • alcune ulteriori modifiche sono state introdotte la domenica rispetto al normale servizio festivo

People Mover e Parcheggi

Regolare il servizio People Mover di collegamento tra Tronchetto e P.le Roma così come i parcheggi in struttura di P.le Roma (Autorimessa Comunale e Sant’Andrea) e Mestre (Park Costa e Park Candiani).

Ricordiamo che da lunedì 16 marzo è stato sospeso il pagamento delle sosta in transito su stalli strisce blu su tutto il territorio del comune di Venezia (ad esclusione di P.le Roma).

Biglietterie  Actv

Restano chiuse tutte le biglietterie Venezia Unica ad esclusione di P.le Roma e Mestre Centro (e i due punti vendita degli accessi ferry di Lido e Tronchetto), a cui si aggiungono (dal 25 marzo al 5 aprile) i punti vendita di Lido SME, Chioggia e Rialto al fine di garantire l’emissione delle Tessere Venezia Unica eventualmente in scadenza.

Chiusi anche gli uffici AVM Sosta e ZTL auto di P.le Candiani.

Tutte le modifiche introdotte sono a carattere sperimentale e saranno oggetto di puntuale verifica e monitoraggio. In caso se ne rilevasse la necessità, si provvederà ad intervenire rispetto ad eventuali criticità segnalate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close