“Sisila”, meglio nota anche come rondine. Probabilmente nel dialetto veneziano è stata ribattezzata così per suono onomatopeico.

Quando la rondine canta infatti, garrisce, ma nella lingua italiana si dice anche che il suo verso sia lo zinzulare, che in qualche modo richiama quel “sisi” di sisila.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here