Sono in crescita nel veneto e nel veneziano le imprese gestite da donne e le nuove manager hanno in media un’età inferiore ai 35 anni. Arriva un bando per fornire un aiuto fino 170 mila euro per ogni azienda in rosa.

Crescono le imprese gestite dal “gentil sesso” nel veneziano, soprattutto nel settore dei servizi ossia attività legate alla persona. Il Veneto è la quarta regione per numero di donne titolari di imprese artigiane. A rilevarlo i dati appena pubblicati dell’Osservatorio Donne Impresa dell’Ufficio Studi Confartigianato Imprese Veneto.

Non solo artigianato, anche servizi alla persona e alle imprese soprattutto nel settore informatico. Rispetto al 2017 si sono aggiunte 22 imprese gestite da donne e in totale le imprese femminili attive sono oltre 19.mila, il 21,3 per cento del sistema imprenditoriale.

Si tratta sopratutto delle giovani generazioni che avanzano, l’11% per cento del totale delle imprese femminili è gestito da donne giovani, sotto i 35 anni e il 12,6 per cento da straniere. Un nuovo mondo che affronta con coraggio la competizione con le imprese maschili e che può contare ogni anno su contribuiti regionali.

Oggi l’assessore regionale Roberto Marcato ha annunciato di aver messo in gioco ben 170 mila euro per ogni imprenditrice veneta che abbia in progetto di investire nel settore dell’industria. Il bando,sarà attivo tra il 10 e il 18 aprile 2019. Gli investimenti vanno fatti entro il 9 dicembre 2019 e rendicontati entro il 16 dicembre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here