Obiettivo Salute

Coronavirus a Venezia: parla l’assessore Venturini

L'assessore Simone Venturini ci spiega come la città stia reagendo all'emergenza coronavirus. Parla inoltre dei comportamenti dei veneziani

Obiettivo salute: parla l’assessore Venturini, che ci spiega come la città stia reagendo all’emergenza coronavirus a Venezia.

Coronavirus a Venezia

Il politico afferma che, sul piano dei comportamenti da adottare, c’è molto margine di miglioramento. C’è la continua necessità di ripetere che bisogna di stare a casa. Troppi coloro che cercano scuse per uscire, come per esempio facendo la spesa dilazionata durante il giorno. La limitazione della libertà di movimento si deve rispettare anche per aiutare i medici.

La paura

Simone Venturini parlando con la popolazione si è reso conto che c’è molta paura per quanto riguarda l’aspetto sanitario e per il futuro. In merito si sente sicuro nel dire che il  sistema sanitario del Veneto sta reggendo bene all’emergenza. Questo grazie all’enorme sforzo del personale medico. Fortunatamente la situazione non è grave come in Lombardia, ma è nostra responsabilità mantenere la situazione stabile.

Gli operatori sanitari

In fine l’assessore rivolge un ringraziamento agli operatori sanitari, tutti coloro che lavorano nel settore e le forze dell’ordine. Inoltre è grato anche a tutti coloro che stanno facendo assistenza alle persone più bisognose andando a svolgere il loto lavoro a domicilio e tutti coloro che hanno un’occupazione nei servizi essenziali, dunque obbligati a mettere a rischio la loro salute e quella dei cari con cui vivono.

Guarda le altre interviste andate in onda nella trasmissione “Obiettivo Salute”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button