Articoli di Cultura e Spettacolo

Cinemoving 2021: in Campo San Polo “Uno sguardo sull’Europa”

Nel suo lungo viaggio estivo il cinema all’aperto sosta a Venezia, in Campo San Polo, dal 13 al 28 agosto.

Cinemoving 2021, in Campo San Polo “Uno sguardo sull’Europa” propone, nella bellissima cornice veneziana, sedici serate dedicate al cinema europeo.

La rassegna si articola tra lungometraggi, cortometraggi, documentari e film di finzione provenienti da diverse nazioni europee: Spagna, Francia, Svizzera, Danimarca e Ungheria.

Cinemoving 2021

Uno sguardo ai nostri vicini, uno sguardo su di noi, diverse storie che ci legano e ci raccontano, diverse ma uguali, nella nostra Europa. Le serate sono organizzate in collaborazione con diverse istituzioni internazionali e saranno arricchite da ospiti, approfondimenti e presentazioni.

Il programma

  • Si parte venerdì 13 agosto con Shorts on Tap, festival cinematografico internazionale di cortometraggi. Si prosegue il 14, 15 e 16 agosto con il Cinema Spagnolo, in collaborazione con il 14° Festival del Cinema Spagnolo e Latinoamericano, manifestazione curata da EXIT media e sostenuta dall’Ufficio Culturale dell’Ambasciata di Spagna in Italia, Acción Cultural Española, Instituto Cervantes Italia, IILLA-Istituti Italo Latino Americano, RAI e dal patrocinio del MIC.
  • Il 17, 18 e 19 agosto si passa al Cinema Francese, in collaborazione con Alliance Française di Venezia. Il 20, 21 e 22 agosto tre serate con il Cinema Svizzero a Venezia #10 Summer Edition, in collaborazione con Cinema Svizzero a Venezia e Consolato generale di Svizzera a Milano. Il 23, 24 e 25 agosto Cinemoving propone tre lungometraggi per raccontare un pezzetto di Cinema Danese.
  • Infine, il 26, 27 e 28 agosto si chiude con il Cinema Ungherese, in collaborazione con National Film Institute Hungary, Accademia d’Ungheria Roma, Consolato Gen. On. di Ungheria – Venezia e Associazione Culturale italo-ungherese del Triveneto.

Le proiezioni saranno in lingua originale con sottotitoli in italiano.

L’iniziativa rientra nel progetto cofinanziato dall’Unione Europea – Fondo Sociale Europeo, nell’ambito del programma Operativo Città metropolitane.

Come accedere

In accordo con la normativa vigente, a partire da venerdì 6 agosto e sino a diversa disposizione, l’accesso alle proiezioni sarà consentito soltanto a quanti siano in possesso di una Certificazione verde Covid-19 (Green Pass).

All’ingresso sarà richiesto un contatto telefonico per favorire il contact tracing; l’area di proiezione sarà dotata di apposita segnaletica per consentire il rispetto delle distanze e per individuare i punti di ingresso e di uscita.

Tutti gli spettatori sono invitati a recarsi in Campo San Polo con congruo anticipo rispetto all’inizio degli spettacoli, per facilitare l’ingresso ed evitare assembramenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button