Articoli di Cronaca

Cedimento della fondamenta Sant’Andrea: interdetto imbarcadero Actv

I vigili del fuoco hanno messo in sicurezza il tratto di riva. L'imbarcadero di Piazzale Roma A sostituisce questo chiuso

L’area Lavori pubblici del Comune di Venezia comunica che ieri pomeriggio i vigili del fuoco hanno provveduto a chiudere e a mettere in sicurezza Riva Sant’Andrea, nell’omonimo Campo, in zona p.Le Roma, a causa del cedimento della fondazione del muro della fondamenta con scivolamento verso il canale di circa 5 cm per una lunghezza di circa 25m.

Cedimento della fondamenta

Sul posto è subito intervenuta la Polizia locale e i tecnici dei lavori pubblici che hanno compiuto un sopralluogo nell’area assieme ai tecnici dei sottoservizi interessati (Veritas, Enel e Italgas).

Si è reso necessario provvedere all’interdizione dell’imbarcadero P.le Roma A (utilizzato per la discesa dei passeggeri della linea 6 proveniente da Lido SME, che ora potranno servirsi dell’imbarcadero P.le Roma C).
L’area della fondamenta interessata dal cedimento si trova a ridosso degli uffici Veritas e non vede coinvolta alcuna utenza privata.

Il ripristino

Nei prossimi giorni sarà necessario realizzare un palancolato di protezione in acqua e poi procedere con la progettazione e la realizzazione dell’intervento di ripristino che dovrà sicuramente interessare lo smontaggio completo della pavimentazione, del muro di sponda e la messa in luce delle fondazioni per poi procedere alla ricostruzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button