Servizi Economia e società

Brugnaro: stop agli scambi con l’estero? torniamo a produrre

Il sindaco di Venezia dà la carica con un video che spopola e divide, ma invita a trarre lezione dall'emergenza: “Se le merci non arrivano dalla Cina- ha detto cominciamo a produrre noi ciò che manca"

«La vita va avanti, continuiamo a vivere. Abbiamo riaperto i musei e gradualmente tutta la città. Dobbiamo diventare più reattivi e meno paurosi».  Lo ha dichiarato il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro in un intervista in streaming al direttore di Dire Nicola Perrone dopo che ha diffuso un video in cui dava la carica ai veneziani assieme alla moglie durante una passeggiata.

Il video ha diviso: suscitando consensi e critiche, come spesso accade a chi si espone. Per questo il giornalista ha chiesto al primo cittadino un commento sulle reazioni suscitate «Il video con mia moglie? La  passeggiata ai tempi del coronavirus: la dedico a Stefania che mi rende felice. Le critiche arrivano sempre quando fai qualcosa, solo chi non fa nulla non viene criticato. E chi non sa cosa è l’amore», la risposta di Brugnaro.

Il sindaco che è stato presidente della Confindustria di Venezia ha dichiarato, inoltre, che quest’emergenza deve servire di lezione per il futuro e può fornire l’occasione per rivedere il modello industriale italiano e veneto, troppo dipendente dall’estero e dalla Cina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close