Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Carnevale di Venezia: proposta di matrimonio in Piazza San Marco

Carnevale di Venezia: proposta di matrimonio in Piazza San Marco

394
0

Carnevale di Venezia:  protagonisti due turisti svizzeri che oggi, lunedì 20 febbraio 2017, hanno partecipato al Concorso della Maschera più bella

Una promessa di matrimonio sul palcoscenico di piazza San Marco. Così ha riaperto oggi, lunedì 20 febbraio 2017, la settimana più lunga il Carnevale di Venezia. Dopo il bagno di folla con il Volo dell’Angelo di domenica 19 febbraio, una coppia di turisti svizzeri questa mattina si è presentata sul palco per partecipare al concorso della maschera più bella.

Henrì e Kramer erano vestiti con abiti settecenteschi. La loro passerella, però, è durata più del previsto. Il cerimoniere, principe Maurice, ad un certo punto ha interrotto la musica e annunciato che Kramer aveva qualcosa da dire alla sua compagna. Da una tasca è uscito un braccialetto e con grande sorpresa ed emozione Henrì ha ricevuto in francese la proposta di matrimonio: sul palco è partita la marcia nuziale e sul mega wall un tripudio di cuoricini rossi a coronare il grande momento.

Il concorso per la maschera più bella continuerà anche nei prossimi giorni alle 11 e alle 13. I partecipanti sfilano in passerella, sfidandosi a colpi di costumi, maschere e parrucche nel doppio appuntamento giornaliero.

Il concorso diventa ancora più ricco di emozioni, colori e sorprese: anche quest’anno sarà il pubblico a decidere i vincitori giornalieri, grazie ad un meccanismo di votazione ad eliminazione diretta, che coinvolgerà la piazza e i suoi ospiti e decreterà le maschere più belle delle sfilate. E per i vincitori delle sfilate previste tra giovedì a sabato grasso (23-25 febbraio) la finale di domenica 26 febbraio è assicurata. Grande novità per lunedì 27 febbraio con due sfilate dedicate ai bambini. La partecipazione è gratuita scaricando il modulo che si trova sul sito ufficiale del Carnevale di Venezia
Piazza San Marco continua poi ad essere una grande officina dei mestieri avendo riaperto le porte agli artigiani veneziani ospitati in un allestimento fiabesco davanti al Museo Correr e tra le due Ali Napoleoniche per ricreare l’atmosfera della Repubblica Serenissima.

Il palco di Vanity Af-Fair è ideato dallo scenografo Massimo Checchetto del Gran Teatro della Fenice e voluto dal direttore artistico Marco Maccapani. Gli spazi delle botteghe artigiane sono occupati dall’Atelier Longhi di Francesco Briggi, dai maestri del Consorzio Vetro Artistico di Murano Promovetro. E ancora, gli artigiani dell’associazione El Felze, quelli del Consorzio dei Mascareri, del Politecnico Calzaturieri del Brenta, i tessutai di Venice Textile e Consorzio dei Tajapiera Restauratori Veneziani.
Dalle 17.00 alle 20.00 il palcoscenico si anima con musica dal vivo del dj-set Simone Pizzardo per chi desidera vivere in musica le prime ore della sera nel magico scenario di piazza San Marco

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here