Articoli di Cronaca

Villa Salus: da oggi i primi pazienti con il coronavirus

Vengono accolti al terzo piano, nel reparto di Medicina che con un lavoro senza sosta in questi ultimi giorni è stato attrezzato a Malattie infettive.

Arrivano oggi a Villa Salus i primi quattro pazienti Covid-19 trasferiti dall’ospedale dell’Angelo. Vengono accolti al terzo piano, nel reparto di Medicina che con un lavoro senza sosta in questi ultimi giorni è stato attrezzato a Malattie infettive.

Pazienti

I pazienti accedono all’ospedale attraverso un percorso dedicato, con le massime misure di sicurezza anti contagio. Al fine di garantire la tutela della salute di tutti, la direzione dell’ospedale ha predisposto, inoltre, la realizzazione di un’apposita “area filtro” di ingresso al reparto. Per gli operatori sanitari vengono adottati tutti i dispositivi e le misure di protezione previsti dalla normativa.

Vietate le visite

Non sono ammesse visite ai pazienti Covid-19. Tuttavia, al fine di mantenere un contatto con la famiglia, l’ospedale mette a disposizione una telefonata nella fascia oraria pomeridiana tra le 14 e le 15, previa indicazione ai referenti del reparto di un solo congiunto di riferimento da chiamare ogni giorno.

Villa Salus

Il direttore vicario di Villa Salus Mario Bassano sottolinea lo straordinario impegno profuso da tutto il personale, medico e non, giorno e notte, per organizzare in tempi rapidissimi l’accoglienza in ospedale dei pazienti Covid-19.

La situazione, come si comprende, è assolutamente in evoluzione e viene monitorata giorno per giorno in stretta collaborazione con la direzione generale dell’Ulss 3 Serenissima.

Donazioni

Villa Salus segnala che per affrontare l’emergenza sanitaria ha attivato un numero di conto corrente per donazioni. È possibile contribuire con l’Iban: IT07R0103002010000002003742 – donazione intestata a ospedale Villa Salus – Covid Hospital, via Terraglio 114 – 30174 Mestre Venezia, causale: “Sostegno Emergenza Coronavirus”, indicando codice fiscale e/o partita Iva del benefattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close