TG Veneto

TG Veneto News – Edizione del 10 novembre 2022

In Veneto 50 migranti: sindaci sulle barricate. Medico accoltellato: paura allo IOV. La confessione del No Vax: "è vero, buttavo i vaccini". Le trivelle in Adriatico: il Presidente Zaia dice no In classe al freddo: studenti "gelati". Scontri per la casa: indaga la Digos. La ritmica sotto accusa: "aspettiamo la giustizia"

TG Veneto News. Arrivati in Veneto una cinquantina di migranti sbarcati dalle Navi delle OGN: vertice tra i Prefetti. Riparte l’accoglienza. Sindaci sulle barricate: “i comuni non possono accogliere”.

Un medico è stato accoltellato da un paziente durante una visita all’istituto oncologico Veneto: la dottoressa subito soccorsa, l’aggressore 85enne bloccato dalla polizia è ristretto ai domiciliari.

Parla il nostro TG il medico No Vax di Vicenza sospeso dopo essere stato sorpreso a certificare vaccini mai effettuati: ” è vero, racconta, buttavo via le dosi”.

Il presidente Luca Zaia dice no all’ipotesi di nuove perforazioni con le trivelle in Polesine: siamo solo disponibili piega, a potenziare fin da subito l’attività del rigassificatore.

Studenti in classe con il giubbotto: le scuole hanno acceso le caldaie, ma solo per poche ore ea basse temperature. La protesta dei ragazzi costretti a studiare al freddo.

Indaga la Digos sugli scontri scoppiati a Padova durante lo sgombero di alcuni appartamenti Ater: gli inquirenti si concentrano anche su armi e ricetrasmittenti trovati in uno degli appartamenti.

Lo scandalo che ha travolto la ginnastica ritmica italiana su presunti abusi per restare in forma. Parla l’allenatrice della nazionale: “momento doloroso, aspettiamo la giustizia”

TG Veneto News

TG Veneto News in onda tutti i giorni alle 18.00, in replica alle 19.30 ed alle 7 della mattina. Visibile anche in streaming.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock