Articoli di Salute e benessere

Sottomarina: “vax weekend on the beach” aperto a tutti

Via alle prenotazioni dai 12 anni in su, ultrasessantenni ad accesso libero: appuntamento da giovedì a sabato mattina a Sottomarina

Via alle prenotazioni per “vax weekend on the beach” per residenti, bagnanti e turisti veneti dai 12 anni in su, ultrasessantenni ad accesso libero. Da “vax day” a “vax weekend on the beach”. Dopo il pienone registrato alla spiaggia della Mostra del Cinema del Lido di Venezia, i vaccini in spiaggia vanno in replica le mattine di giovedì 24, venerdì 25, sabato 26 giugno davanti ai bagni Astoria del mare di Sottomarina.

A Sottomarina il servizio “vax weekend on the beach” tutte le mattine per tre giorni

L’Azienda sanitaria ha deciso di ampliare il servizio ad ogni fascia anagrafica vaccinabile, allungandolo a tre giorni. Il camper vaccinale dell’Ulss toccherà la sabbia dello stabilimento balneare del Lungomare adriatico tutte e tre le mattine dalle ore 8.30 alle ore 13.30. Saranno disponibili i vaccini J&J per gli ultrasessantenni che in sede di anamnesi saranno ritenuti idonei alla somministrazione di questo vaccino. Per gli altri, e per gli utenti dai 12 ai 60 anni, sarà utilizzato il vaccino Pfizer.

Ultrasessantenni a accesso libero e 60 slot al giorno per ogni fascia d’età

Le prenotazioni sono già aperte. Sono disponibili online 60 slot al giorno per ogni fascia d’età, mentre gli over sessanta si potranno anche presentare in libero accesso. L’Azienda sanitaria consiglia di prenotare il proprio posto all’interno del portale dell’Ulss o della Regione. Non si esclude, in base alla disponibilità delle dosi extra, la possibilità di vaccinare in libero accesso anche i giovani.

Opportunità di vaccinazione comode alla portata di tutti

“Vogliamo raggiungere tutti: residenti, bagnanti, turisti, anche i pigri o gli indecisi, per non lasciare indietro nessuno – ricorda il direttore generale dell’Ulss 3 Serenissima -. In modo ostinato e civile, questa Ulss cerca di offrire la copertura vaccinale più ampia possibile alla popolazione, offrendo di volta in volta le opportunità più comode”.

Com’è formata l’unità mobile anti Covid di Sottomarina

L’unità mobile anti Covid è stata disegnata e progettata su misura dall’ufficio tecnico dell’Ulss 3 Serenissima. Una ditta specializzata nella produzione e nell’allestimento di ambulanze l’ha poi realizzata nel giro di poche settimane. Il mezzo è energeticamente autosufficiente. Al suo interno è presente un frigorifero biologico con controllo della temperatura, appositamente studiato per il trasporto dei vaccini e dei farmaci salvavita. Due gli ambulatori: l’area anamnesi, ambulatorio in testa al veicolo, ha una sua entrata indipendente e due postazioni anamnesi. L’area vaccinale, in coda, è dotata di lettino e ha la sua uscita autonoma. Nell’unità mobile è presente un bagno con due lavandini per la sanificazione costante delle mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button