Articoli di Cronaca

Scarichi non autorizzati in laguna: chiuso un ristorante a Cannaregio

L'attività era stata avviata inizialmente come bar e poi trasformata in ristorante. Sequestrate due barche

I Carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia, al termine di accertamenti esperiti hanno sequestrato due barche ed un ristorante a Cannaregio. Sono stati raccolti elementi indiziari tali da ritenere che vi fossero mancanze riconducibili alla carenza di permessi di costruire e del nulla osta paesaggistico nonché di autorizzazioni relative agli scarichi delle acque reflue in laguna.

Scarichi non autorizzati in laguna

I titolari dell’attività commerciale, inizialmente avviata come “bar” e poi trasformata sine titolo in “ristorante”, sfruttando la superficie offerta dalle due unità ormeggiate alla vicina fondamenta, potevano così ricevere un maggior numero di avventori il tutto a discapito dell’ambiente. L’attività di sequestro è stata già convalida dall’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button