Tullio De Piscopo racconta 50 anni di musica

Tullio De Piscopo racconta dei suoi 50 anni di carriera a pubblico di Jump nell’intervista radiofonica di Oscar Cacace.

Tullio De Piscopo

Napoletano, De Piscopo cresce in una famiglia che ha la musica nel sangue: il padre Giuseppe, era a sua volta un batterista e percussionista che suonava nell’orchestra del regio Teatro San Carlo di Napoli e nell’orchestra del Maestro Giuseppe Anepeta. Figlio di uno dei più famosi arrangiatori e direttori d’orchestra della canzone napoletana De Piscopo si avvicina alla batteria fin da giovanissimo e inizia a suonare in molti locali a Napoli, Torino e Milano. Un momento importante della sua carriera è rappresentato dall’inizio della collaborazione con Pino Daniele, della cui band diventa batterista, e con altri artisti di fama internazionale come Adriano Celentano, Lucio Dalla, Franco Battiato e Fabrizio De Andrè. Tuttavia, la sua carriera musicale non si limita solo alle percussioni: esordisce come cantante negli anni ’80 ottenendo notevole successo con pezzi dalle sonorità jazz-pop, talvolta con venature africane.

La quarantena

Tullio de Piscopo racconta che come molti musicisti e cantautori è stato salvato dall’arte della musica che è libera espressione dei sentimenti, senza legami e senza vincoli. Tuttavia la tecnologia ha dato un aiuto non da poco, infatti, ha continuato la sua attività di musicista e insegnante grazie alle lezioni online.

La carriera

De Piscopo condivide con molto calore le emozioni che ha provato durante la collaborazione con i The Kolors che hanno partecipato al Festival di Sanremo nel 2018. L’esperienza più che positiva ha avuto un valore particolare per il musicista che si è trovato a suonare e fare musica con un gruppo molto vicino alla sua scuola di Napoli.

Per quanto riguarda futuri concerti, il batterista e cantautore non nasconde la speranza di riuscire ad esibirsi a Jesolo, quando la situazione lo permetterà.

Il progetto di un film

All’orizzonte vi è anche il progetto di un film sulla carriera. Si tratterebbe di un lavoro che vorrebbe raccontare la storia, la vita e le tappe musicali di De Piscopo: nulla di concreto ancora, ma si spera che nel futuro questo progetto venga portato a termine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button