Articoli di Cronaca

Maxi discarica abusiva scoperta a Marghera

Amianto, batterie, materiale edile: sotto sequestro un'area di 15mila metri quadri a Marghera. Il proprietario del terreno segnalato alla procura

Il Nucleo di Polizia Ambientale della Guardia Costiera di Venezia, con l’ausilio dell’ARPAV del Veneto e del Nucleo Ambientale Terraferma della Polizia Locale di Venezia, ha sequestrato a Marghera un’area industriale di circa 15.000 metri quadrati, adibita a discarica abusiva.

Discarica abusiva

Sull’area, individuata nei giorni precedenti nel corso della normale attività di monitoraggio ambientale effettuata di concerto con l’ARPAV, stimata la presenza di circa 500 metri cubi di rifiuti di varia natura, pericolosa e no. Spiccano numerose lastre di amianto, batterie esauste, rifiuti ferrosi e residui di demolizione di edifici.

Il materiale rinvenuto risulta in parte inglobato nella vegetazione, a dimostrazione del fatto che la discarica sarebbe utilizzata da diverso tempo.

Area sequestrata

Effettuato il sequestro d’iniziativa. Segnalati alla Procura della Repubblica di Venezia i proprietari e gli utilizzatori delle aree sequestrate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock