Articoli di Cultura e Spettacolo

CineWeekend: l’ultimo sangue di Rambo e Brad Pitt nello spazio

Arrivano oggi al cinema: "Rambo: Last blood", "Ad astra", "Yesterday" e gli italiani "Vivere" di Francesca Archibugi e "Il pianeta in mare" di Andrea Segre.

“Rambo: Last blood”, il V capitolo della saga di Sylvester Stallone

Sylvester Stallone riporta al cinema per la quinta volta uno dei suoi eroi: in “Rambo: Last blood” (TRAILER) l’anziano guerriero è costretto ad attraversare i confini tra Usa e Messico per riportare a casa una nipote rapita. Durante le sue ricerche, dovrà affrontare uno dei più spietati cartelli messicani, invischiato nel commercio sessuale di ragazze.

Brad Pitt fa l’astronauta in “Ad astra”, che era in gara a Venezia 

InAd astra di James Gray (in concorso a Venezia 76) c’è Brad Pitt – già nelle sale italiane con “C’era una volta a… Hollywood” di Quentin Tarantinio – nei panni di un astronauta che, grazie alla ricerca del padre scomparso 16 anni prima in una missione spaziale, porterà alla luce un mistero che minaccia la sopravvivenza del pianeta Terra

“Yesterday” cancella i Beatles, e poi fa riapparire le loro canzoni

Protagonista di Yesterday, diretto da Danny Boyle, è invece un aspirante cantautore alla ricerca del successo il quale, dopo un un misterioso blackout globale, scopre che i Beatles non sono mai esistiti. Quindi decide di suonare le loro canzoni in un mondo che non le ha mai ascoltate e diventa famoso, ma rischia di perdere l’amica che ha sempre creduto in lui.

“Vivere” e “Il pianeta in mare” erano fuori concorso a Venezia 76

Altri due film passati a Venezia, ma fuori concorso:Vivere di Francesca Archibugi, che racconta le vicende di una famiglia – mamma ballerina fallita (Micaela Ramazzotti), padre giornalista free-lance (Adriano Giannini), bimba asmatica – e della loro baby sitter irlandese, ragazza alla pari. Il documentario di Andrea Segre Il pianeta in mareè dedicato alla decadenza di Marghera, specchio di una grave crisi economica. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button