Servizi Economia e società

Luca Zaia: “Il caro prezzi rischia di fermare i cantieri”

Il Presidente Luca Zaia parla delle difficoltà attuali delle imprese nel far fronte all'aumento dei prezzi delle materie prime. 

E’ allarme sul fonte dell’edilizia, i rincari dei prezzi dell’energia e delle materie prime stanno scoraggiando le imprese a partecipare alle gare d’appalto soprattutto se pubbliche. Il presidente della regione veneto Luca Zaia chiede attenzione da parte del governo.

Luca Zaia, Presidente della Giunta regionale del Veneto

“L’aumento dei prezzi, e l’impossibilità di programmare i cantieri, porta molte imprese a non fare più delle offerte. Questo accade soprattutto nei piccoli enti pubblici. Quindi non c’è solo la TAV, ma ci sono anche opere magari strategiche, come ad esempio quella di mettere in sicurezza da un punto di vista sismico una scuola. C’è la necessità che davanti ad una situazione straordinaria come questa si adottino misure legislative che siano straordinarie.

Il governo deve riconoscere che le imprese non possono portarsi in pancia tutto il rischio d’impresa della variante prezzi. Visto e considerato che basti pensare che solo sul fronte dell’energia il metano è aumentato di cinque volte nell’ultimo anno. Questo da una dimensione di quello che sta accadendo”.

Il Presidente Luca Zaia conclude: “Basti pensare che noi abbiamo conosciuto per la prima volta nella nostra vita i fermi produttivi a causa del costo delle materie prime”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button