Servizi Cronaca

Consiglio di Stato: “i sanitari devono vaccinarsi”

Sono poche le persone che si stanno vaccinando per la prima volta nel Veneto. Meno di tremila nelle ultime 24 ore secondo il bollettino della regione. I no vax resistono anche di fronte all'ultima sentenza del Consiglio di Stato

I sanitari devono vaccinarsi. La sentenza è del Consiglio di Stato, nel giorno in cui il Veneto registra un lieve aumento dei contagi e 3 decessi.

Consiglio di Stato

Il secondo livello di giudizio dopo il TAR, ha messo un macigno sulla questione dei sanitari no-vax, respingendo la richiesta dei sanitari friulani contro l’obbligo del vaccino. La sentenza cita l’articolo 2 della Costituzione del dovere di solidarietà dei cittadini nei confronti dei più fragili e in questo caso dei medici che entrerebbero in contatto con i più anziani.

L’attività vaccinale in Veneto

Nel frattempo, nel Veneto l’attività vaccinale si mantiene su volumi definiti bassi dalle unità sanitarie locali. Sono poche le persone che per la prima volta hanno affrontato il vaccino: 2600 nelle ultime 24 ore. Ciò significa che lo zoccolo duro dei no-vax fatica a scalfirsi. Fino ad oggi nel Veneto hanno completato la profilassi il 72% dei residenti. Va detto che si è ulteriormente ridotto il numero di pazienti nelle terapie intensive.

La pandemia in Italia e nel mondo

La pandemia nella regione e nel paese pare quasi inoffensiva, ma continua a far paura in Inghilterra e in Russia dove nelle ultime 24 ore sono stati registrati oltre 1000 morti. In Francia il portavoce del governo ha annunciato che nell’ultima settimana l’epidemia ha ripreso a guadagnar terreno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button