Servizi Cronaca

Coronavirus: aggiornamento 23 marzo. Rallenta il contagio

La crescita dei contagi sta rallentando, un altro decesso a Venezia. Comincia la distribuzione della mascherine

C’è un rallentamento nella crescita dei contagi e dei decessi da coronavirus. I segnali, pur molto sfumati, iniziano a essere incoraggianti, nonostante un quadro di incontrovertibile emergenza. Coronavirus nel Veneto Orientale: 194 i contagiati

Coronavirus

Da domenica c’è stato un aumento dei casi così distribuiti: Rovigo è la provincia più colpita con 80 contagi in più. La città metropolitana arriva seconda con un aumento di 66 casi e raggiunge così gli 800 positivi, seguita da Padova con 63 e, con un certo distacco, Vicenza con 39, Verona con 30, Treviso, finalmente con un calo consistente, 20 e Belluno 4. Sono 5.505 in tutto le persone positive al covid-19 nella regione Veneto. Secondo il bollettino, è deceduta una persona all’ospedale dell’Angelo di Mestre. In tutto sono 244 i ricoverati negli ospedali della provincia di Venezia, dei quali 61 in terapia intensiva.

Consegna delle mascherine

Nel frattempo è partita la consegna delle mascherine. A Venezia sono 70 i volontari in azione che hanno cominciato a distribuirle agli esercizi commerciali aperti, comprese edicole, tabaccherie e farmacie, in primis quelle comunali, per evitare che le persone escano di casa e creino assembramenti solo per prendere queste mascherine. Una parte è stata riservata alle fasce più deboli e alle persone più esposte che forniscono servizi sociali.

Per i civili la consegna è affidata alla protezione civile ed avverrà, in quasi tutti i comuni dell’area metropolitana, porta a porta lasciando le buste nella cassetta postale. Nel territorio di Cavallino-Treporti il compito sarà affidato alle farmacie

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close