Articoli Sportivi

70° Raid Pavia Venezia: chiuse le iscrizioni a tempo di record

Iscrizioni chiuse a tempo di record. Non era mai capitato nella lunga storia del raid Pavia Venezia che le iscrizioni si chiudessero in sole 60 ore

Iscrizioni chiuse a tempo di record. Non era mai capitato nella lunga storia del raid Pavia Venezia che le iscrizioni si chiudessero in sole 60 ore, in due giorni e mezzo dall’apertura, per una gara che si svolgerà il 5 giugno 2022, sotto l’egida della Federazione Italiana Motonautica.

Le iscrizioni

Un successo che è andato ben al di là di ogni più rosea aspettativa per gli organizzatori, i presidenti dell’Associazione Motonautica Venezia e dell’Associazione Motonautica Pavia, rispettivamente Giampaolo Montavoci e Angelo Poma.

Già terminati quindi i 133 posti disponibili per la gara con una trentina di richieste che non potranno essere accontentate. Un successo annunciato, dopo il ritorno lo scorso anno, del raid più lungo e antico del mondo.

Raid Pavia Venezia

Dal 1929 il raid solca le acque del Po, ma da 10 anni era stato sospeso per mancanza di iscritti, ma è bastato semplificare il regolamento per scatenare l’entusiasmo.

Grande partecipazione anche dall’estero, con 13 nazioni presenti dai tre continenti: Europa, Asia, America. Ben 9 gli equipaggi inglesi, 7 i francesi ma anche provenienti da Belgio, Olanda, Spagna, Malta, Svizzera, Austria, USA, Repubblica Dominicana, Svezia ed Emirati Arabi.

Tra i nomi di spicco : il 10 volte campione del mondo Guido Cappellini, che tenterà di vincere l’unica gara che manca al suo palmares, l’emiratino di Abu Dhabi Rashed Al-Qemzi campione mondiale in carica di Formula 2, Drew Langdon vincitore dell’ultima Cowes Torquay, il campione dello sci Kristian Ghedina in coppia con Giampaolo Montavoci, Tullio Abbate Jr e tanti altri fuoriclasse.

Anche quest’anno partecipa Assonautica Venezia con il presidente Marino Masiero. Si annuncia un successo, per la motonautica, a livello planetario. Il raid arriverà in sfilata come ultimo evento del Salone Nautico di Venezia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button