Servizi Cronaca

Zaia: con due metri tra i tavoli i ristoranti chiudono

Il presidente Zaia parla della riapertura di palestre, teatri e ristoranti, intervenendo sulla questione dei 2 metri tra i tavoli

Rabbia tra i ristoratori per i due metri di distanza tra i tavoli previsti nella bozza delle linee guida per le riaperture. La notizia arriva proprio quando coloro che erano chiusi da un anno cominciavano a vedere la speranza di ricominciare a lavorare. Sul dibattito è intervenuto oggi Luca Zaia concordando con i ristoratori.

Le dichiarazioni di Luca Zaia

“Sapete che stiamo lavorando sulle aperture” afferma il presidente Zaia. “Vedo il dibattito sulla questione dei 2 metri. Con 2 metri di distanza da tavolo a tavolo non si aprono i ristoranti, si chiudono. Detto questo, posso garantire che ieri sono intervenuto. Sono convinto che la soluzione sia stata trovata. Ora attendiamo che sia riconosciuto anche il grande lavoro che è stato fatto.

Per esempio di apertura della piscina con i 7 metri quadri di vasca a disposizione. L’apertura delle palestre e dei centri di danza, il discorso dei teatri, musei, ristoranti, bar eccetera, è un segnale che si dà. Attenzione che non è un liberi tutti”. Queste le parole del governatore Zaia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button