Articoli di Cronaca

Jesolo, ladri di biciclette fermati nella notte dalla Polizia

Due ragazzi diciannovenni della provincia di Venezia finiscono nei guai per il furto di alcune biciclette

Nel corso della notte, su disposizione della sala operativa del Commissariato di Jesolo, un equipaggio della Polizia di Stato veniva inviato in zona piazza Manzoni, dove un richiedente al 113 aveva segnalato la commissione appena avvenuta di un furto di tre biciclette ad opera di due soggetti.

Furti a Jesolo

Dopo alcune ricerche in zona con esito negativo sulla base delle sommarie descrizioni ricevute per telefono, l’equipaggio di Volante prendeva contatti sul posto con il richiedente, il quale riferiva che intorno alle ore 04.00 aveva udito dei forti rumori provenire dai garage posti sotto il suo appartamento.

Con apprensione lo stesso avviava il sistema d’allarme della propria abitazione, così da determinare la fuga di eventuali malintenzionati, e, affacciatosi alla finestra, notava due soggetti, che ha provveduto a descrivere per l’abbigliamento indossato, allontanarsi velocemente con tre biciclette, due delle quali di proprietà dello stesso richiedente nonché di discreto valore economico, e trafugate dal garage del medesimo dopo averne forzato la basculante.

La risoluzione del caso

I poliziotti di Jesolo appuravano anche la manomissione dei fili elettrici del cancello d’ingresso alla zona garage, e la forzatura del box del richiedente; inoltre ricevevano dallo stesso le foto delle bici rubate. Meno di due ore dopo gli stessi operatori intercettavano lungo via Adriatico due giovani che corrispondevano alla sommaria descrizione ottenuta, a bordo di due bicilette. Fermati per un doveroso controllo, una delle due biciclette corrispondeva minuziosamente ad una delle mountain bike rubate in precedenza; in più, gli stessi giovani si sono contraddetti più volte nel tentativo di giustificarne il legittimo possesso.

Pertanto, i due giovani sono stati accompagnati in ufficio, dove è stato possibile appurare che anche la bicicletta nella disponibilità del secondo giovane era di provenienza delittuosa, in quanto rubata nel corso della medesima notte dal garage di un’abitazione non lontana dal luogo dell’intervento della Volante. I due, P.C. e C.E., entrambi diciannovenni residenti in provincia di Venezia, sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione. In particolare, uno dei due è risultato gravato da numerosi precedenti per reati contro il patrimonio e contro la persona, nonché attivo nelle Baby gang.

Un furto premeditato

Minuziose verifiche svolte alla luce del sole nell’area ricadente tra gli indirizzi dei proprietari hanno consentito di trovare, appoggiate ad una recinzione di un condominio come per essere successivamente recuperate, altre tre bici, tra cui la seconda segnalata come sottratta all’originario richiedente. I due ragazzi hanno chiaramente operato nel corso della notte al fine di assicurarsi il maggior numero di biciclette, verosimilmente per rivenderle. È già stato rintracciato un ulteriore proprietario, così tre mezzi sono stati già restituiti agli aventi diritto. Si cercano per la restituzione i proprietari di due bici da donna, entrambe con cestino, raffigurate nella foto a sinistra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close