Articoli di Cronaca

Movida in centro storico a Venezia: 5 denunce, 27 sanzioni

La Polizia locale di Venezia ha effettuato servizi di controllo della movida in centro storico. Cinque persone denunciate e altre 27 sanzionate.

Cinque persone denunciate e altre 27 sanzionate. E’ il bilancio dei servizi di controllo della movida svolti dalla polizia locale negli ultimi due fine settimana nel centro storico di Venezia. Gli interventi hanno riguardato le zone di Campo Santa Margherita, a Dorsoduro, e quella dei Campi San Giacomo, Erbaria e Bella Vienna a Rialto.

I barchini della movida

Nelle serate di venerdì 13, sabato 14, venerdì 20 e sabato 21 maggio, sei operatori per ciascuna delle due aeree erano impegnati dalle 20 fino alle prime ore della notte. Questi erano suddivisi tra agenti di polizia locale, polizia metropolitana, polizia di stato e carabinieri. Al personale di terra è stato affiancato quello a bordo di natante per scoraggiare e contrastare il fenomeno dei cosiddetti “barchini della movida”. Questi sono condotti, si legge nella nota del Comando, “in maniera molesta da giovani poco rispettosi della quiete pubblica e della sicurezza della navigazione”.

I Servizi Sicurezza Urbana e Sezioni Territoriali hanno denunciato all’Autorità giudiziaria quattro giovani. Hanno anche denunciato il gestore di un locale per disturbo della quiete pubblica, a causa della musica tenuta ad alto volume e degli assembramenti danzanti creati nel centro storico.

Le sanzioni ai conducenti

Il Nucleo pronto impiego navigazione ha invece elevato 27 sanzioni ai conducenti dei barchini. Hanno riscontrato violazioni del Regolamento per la Circolazione Acquea, con ormeggi incustoditi o in doppia fila, attracco a ringhiere e corrimano; delle disposizioni Ztl, con transito contromano. Ci sono state violazioni del regolamento della Città metropolitana, per non aver esposto la targa e di quello di Polizia e Sicurezza urbana avendo disturbato la quiete pubblica con musica amplificata. In alcuni casi, infine, i certificati di assicurazione mancavano a bordo.

La polizia locale fa sapere che i servizi di controllo proseguiranno anche nei prossimi fine settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button