Servizi Cronaca

Marea eccezionale: previsti 160 cm a Venezia

Marea eccezionale e maltempo in arrivo. Queste sono anche le ore in cui la protezione civile è mobilitata così come i tecnici del mose. Domani è atteso l'arrivo dell’ennesimo ciclone, due finora, che impatterà ancora una volta sull'Italia, ma questa volta con estrema violenza e anche a Veneziau tutto il Veneto con il ciclone Poppea. Le parole dei meteorologi

Stato di grande allerta a Venezia per domani, martedì. Si prevede marea eccezionale, 160 centimetri sul medio mare. I tecnici del Mose sono mobilitati a causa dell’arrivo del ciclone Poppea, che colpirà la costa con estrema violenza.

Marea e ciclone in arrivo sulle cose venete

Il vortice proveniente dalla Francia sta imperversando in questo momento sul mar ligure e porterà, secondo le previsioni meteo, piogge torrenziali nella notte, oltre che sulla Liguria e sulla Sardegna, sulla Toscana, Lazio e Campania.

Dalle prime ore di martedì, secondo Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito Meteo.it il ciclone muoverà sul Mare Adriatico, trasformandosi in una Venezia flow, ossa portando forti piogge e violente raffiche di vento, fino a calmarsi nella serata di martedì, quando Poppea si sposterà sui Balcani.

La Protezione Civile del Veneto avverte sul verificarsi di rischi meteorologici e idrogeologici, perché le piogge torrenziali potrebbero trasformarsi in alluvioni e far cadere anche più di 100 millimetri di acqua in poche ore. E all’acqua si uniranno le raffiche di bora, che potrebbero raggiungere anche i 100 kilometri orari. Si temono forti mareggiate lungo le spiagge venete, con onde che potrebbero raggiungere i 7-8 metri di altezza.

Il ciclone porta con sé aria fredda e, dunque, sulle Alpi cadrà la neve fino a 1000 metri di altitudine. Da mercoledì tornerà il sole, ma la temperatura rimarrà più bassa e i meteorologi avvertono: “Niente illusioni. Da venerdì arriverà un nuovo ciclone in Italia”.

Leggi anche: Uccide l’ex moglie e compagno a Spinea, poi si suicida

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock