Radio Venezia Musica

Jeff Beck: Il leggendario chitarrista è morto

Il leggendario chitarrista rock, Jeff Beck è morto a causa di una forma letale di meningite batterica

Il leggendario chitarrista rock, Jeff Beck è morto a causa di una forma letale di meningite batterica.

Jeff Beck

Geoffrey Arnold Beck, vero nome di Jeff era uno dei più talentuosi chitarristi della scena rock britannica e globale degli anni sessanta e settanta.

Nel 1965 venne scelto per entrare a far parte degli Yardbirds insieme ad Eric Clapton e Jimmy Paige. La band fin da subito conquistò la vetta delle classifiche musicali britanniche. Nel 1966 Jeff ed il gruppo incisero l’album: ”  Roger the Engineer” prima dell’abbandono dello stesso chitarrista.

Pochi anni più tardi Jeff Beck formò una propria band i Jeff Beck Group, formata da: Rod Stewart alla voce; Ron Wood al basso;  Nicky Hopkins al piano e Mick Waller alla batteria. Insieme incisero due album: “Truth” e “Beck-Ola”.

La prima band formata da Beck si sciolse definitivamente del 1972, quando il chitarrista insieme a Carmine Appice e Tim Bogert formò il Power trio Beck, Bogert & Appice.

Nel 1975 pubblica per la prima volta un album da solista dal titolo  Blow by Blow, successivamente continuò a pubblicare e ad incidere solo lavori da solista. Il suo ultimo album intitolato “Jeff” uscì nel 2003.

La triste notizia

E’ morto all’età di 78 anni il leggendario chitarrista, la causa della sua morta sarebbe stata provocata da una forma letale di meningite batterica.

A darne il triste annuncio la famiglia e lo staff tramite un post su Twitter: ” Per conto della famiglia è con grande dolore che annunciamo la scomparsa di Jeff”.

Leggi anche: Shiva, al primo posto della Hit parade di inizio anno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock