Servizi Cronaca

Bricole: al via i lavori di manutenzione. Nuovo argine per l’Osellino

In autunno saranno pronte 280 bricole. Sono arrivati fondi dal ministero e finalmente almeno i pali più a rischio saranno sostituiti nei canali più frequentati della laguna. L'annuncio è stato dato oggi dal commissario delegato per l'acqua alta Luigi Brugnaro

Sono stati annunciati nuovi lavori di manutenzione per sostituire le bricole dei canali della laguna. Nei prossimi giorni inizierà la sostituzione di quasi 800 pali per un totale di 280 bricole in legno. Il progetto è attuabile grazie ad un finanziamento di quasi un milione e 400 mila euro fornito dal Ministero e dal commissario delegato per l’acqua alta, il sindaco Luigi Brugnaro.

Le bricole

Da anni pezzi di pali di legno spezzati e rovinati dall’incuria, il tempo e la salsedine costituiscono un pericolo in laguna per le imbarcazioni. Accade sempre più di frequente che barche e barchini vengano squarciati dai pali che i conducenti non sono riusciti ad evitare in tempo.

Stamane nella Smart Control Room del Tronchetto, alla presenza del commissario Luigi Brugnaro, di Cinzia Zincone, provveditore alle opere pubbliche del Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, e del dirigente responsabile dei progetti Valerio Volpe è stato spiegato l’intervento che sarà realizzato in 70 giorni circa in numerosi canali della laguna come Fondamenta Nove, San Giuliano, Tessera, Burano nord, San Francesco, San Lazzaro, Santo Spirito, Fusina. In aggiunta è stato annunciato che sarà sistemato l’argine dell’Osellino.

Il consenso ai due interventi è frutto della collaborazione tra il comune e il Provveditore alle Opere Pubbliche. “Non è facile agire a Venezia, ha dichiarato Cinzia Zincone, proprio a causa dell’intreccio di competenze ministeriali e territoriali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close